Il ponte eolico e solare

Nato dall'idea di tre designer italiani, Solar Wind converte i viadotti esistenti in centrali elettriche pulite.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-02-2011]

Solar Wind ponte eolico solare Salerno-Reggio

Anche se è arrivato secondo al concorso bandito dalla Regione Calabria per la realizzazione del Parco Solare Sud, il progetto Solar Wind è particolarmente interessante.

Il Parco Solare Sud è un'idea che prevede di riutilizzare i tratti della Salerno-Reggio Calabria dismessi dall'ANAS tra Scilla e Bagnara: anziché venire demoliti (operazione che costerebbe 55 milioni di euro), i viadotti possono trasformarsi e persino diventare centrali elettriche alimentate da fonti rinnovabili.

Solar Wind - ideato dai designer Francesco Colarossi, Giovanna Saracino e Luisa Saracino - punta a combinare in un'unica struttura la produzione di energia eolica e quella di energia solare.

I viadotti esistenti fornirebbero l'infrastruttura di base. Tra i piloni verrebbero installate 26 turbine eoliche, che potrebbero arrivare a produrre 36 milioni di KWh l'anno di energia.

Sulla strada, invece, l'asfalto verrebbe sostituito da un materiale già in uso negli Stati Uniti che rende possibile l'inserimento di celle solari direttamente nel piano stradale: tutto ciò permetterebbe di produrre, in un anno, altri 11,2 milioni di KWh.

Nell'insieme, l'intero sistema permetterebbe di dare corrente a 15.000 abitazioni. Inoltre una delle due carreggiate non sarebbe utilizzata per farvi scorrere le auto ma per impiantarvi serre, i cui prodotti verrebbero venduti in loco agli automobilisti di passaggio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Non vero. Sono posti di solito molto ventilati. Tanto che in Svizzera c'è uno studio (per ora non hanno ancora pubblicato) simile per le ferrovie elvetiche. Se poi si tiene conto che giù il grosso della spesa che è costituita proprio dal "supporto" che esiste già, anche con pochissimo vento diventano redditizie! :wink: ... Leggi tutto
17-2-2011 23:51

Anch'io nutro seri dubbi per quei ortaggi. Perché gli "ambientalisti" che non vogliono l'eolico SONO FALSI ambientalisti. In realtà sono cricche per mungere denaro con il ricatto di farti bloccare i lavori. :twisted: :wink: Ciao Leggi tutto
17-2-2011 23:42

vero che le pale devono essere in posti opportuni, ma per esperienza di vololibero posso dire che in una valle il posto più ventoso, dopo la cresta, è proprio il fondovalle: lì si incanala durante il pomeriggio la brezza di valle (ascendente) e la sera e la notte la brezza di monte (discendente). in caso di brutto tempo è difficile... Leggi tutto
16-2-2011 17:38

Quoto! Leggi tutto
16-2-2011 12:52

Mah ! mi sembra il solito "esercizio di stile" che poi non verrà realizzato per mille ragioni burocratiche e tecniche. Sarebbe bello invece qualcosa del genere sulla A1 nei pressi di Caianello, li si che tira vento ! :P
16-2-2011 12:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (349 voti)
Ottobre 2019
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Tutti gli Arretrati


web metrics