Gmail Motion esiste davvero

Il "pesce d'aprile" di Google non è più una bufala: alcuni ricercatori l'hanno realizzato sul serio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-04-2011]

Gmail Motion pesce d'aprile google USC

Ogni anno Google non resiste al richiamo del pesce d'aprile e gioca uno scherzo a chi naviga nel web.

L'anno scorso aveva deciso di cambiare nome in Topeka; quest'anno ha lanciago Gmail Motion, l'interfaccia gestuale che permette di controllare la posta elettronica con movimenti del corpo quantomeno bizzarri.

Ciò che Google forse non immaginava è che un esperimento del genere è stato tentato davvero, e non per scherzo.

A pensarci sono stati alcuni ricercatori dell'Università della California del Sud utilizzando un sensore di movimento a basso costo e ampiamente disponibile, ossia Kinect.

Il progetto è nato come semplice esperimento ben prima che Google lanciasse il proprio scherzo e non aveva alcuna finalità pratica se non lo sviluppo di un software che permettesse di controllare le applicazioni d'uso quotidiano con il corpo, facendo a meno di mouse e tastiera.

Il video che riportiamo qui sotto mostra questo programma, che i più curiosi possono scaricare dal sito ufficiale, all'opera.

Qui sotto, invece, ecco il video che illustra Gmail Motion come l'ha inteso Google.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il prodotto pi¨ obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda Ŕ passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: Ŕ bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non pu˛ competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (2176 voti)
Marzo 2023
Hyundai: i touchscreen nelle auto sono pericolosi
Windows 11, ancora SSD lenti dopo l'ultimo aggiornamento
La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google
Samsung beccata a barare sulle foto della Luna
Perché c'è una fotocamera negli scanner dei supermercati?
Il primo datacenter lunare sta per aprire i battenti
Amazon chiude 8 negozi “senza commessi”
Meta inietterà la IA in WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram
Febbraio 2023
Intelligenza artificiale: il programmatore pericoloso
SPID a rischio, due mesi per deciderne il futuro
L'UE vara il Portafoglio per l'Identità Digitale
Sfida su TikTok costringe ad aggiornare 8 milioni di auto
Windows 11 è praticamente uno spyware
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 marzo


web metrics