Il tablet di Fujitsu con Windows 7

Il Q550 arriva con schermo da 10,1 pollici, processore Intel Atom e Microsoft Office preinstallato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-05-2011]

Tablet Fujitsu Stylistic Q550

Il tablet Stylistic Q550 di Fujitsu, mostrato per la prima volta al CeBIT di Hannover lo scorso marzo, si appresta ad arrivare nelle mani degli utenti.

Basato sulla piattaforma Oak Trail di Intel, ha uno schermo da 10,1 pollici con risoluzione di 1280x800 pixel, doppia fotocamera, porta HDMI, porta USB 2.0 utilizzabile per eseguire il boot con un drive esterno, slot per schede SD/SDHC e supporto alla connettività Wi-Fi 802.11a/b/g/n e Bluetooth 3.0.

Il processore è un Intel Atom Z670 che lavora a 1,5 GHz e la RAM, di tipo DDR 2, ammonta a 2 GByte; la batteria agli ioni di litio è rimovibile.

Sono inoltre presenti un lettore di impronte digitali e un lettore di Smart Card.

Al momento sono disponibili sul sito di Fujitsu due versioni, le cui consegne inizieranno a giugno.

La prima, più economica, costa 729 dollari (circa 506 euro) e comprende un SSD da 30 Gbyte con crittografia integrata e una batteria a due celle.

La seconda è più costosa e personalizzabile dall'utente per quanto riguarda il software: il prezzo di partenza è di 849 dollari (circa 589 euro) ed è motivato da un SSD da 62 Gbyte, batteria a quattro celle e chip TPM.

Per entrambi i modelli il sistema operativo è Windows 7; è inoltre compreso Microsoft Office Starter 2010.

Chi opta per la versione da 849 può scegliere una versione più completa della suite tra la Home and Student Edition e la Home and Business Edition; in questo caso occorrerà aggiungere, al prezzo di partenza, 119 o 199 dollari.

Al momento i preordini sono aperti solo negli Stati Uniti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali autorizzazioni hai concesso alle applicazioni presenti sul tuo dispositivo mobile?
Non limito l'accesso alle app sul mio dispositivo
Di solito concedo le autorizzazioni su richiesta e non ci penso più
Concedo le autorizzazioni a seconda dell'applicazione e delle sue funzionalità
Non posso modificare le autorizzazioni delle applicazioni

Mostra i risultati (982 voti)
Dicembre 2019
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Tutti gli Arretrati


web metrics