Google svela i Chromebook, i portatili in affitto

Sempre connessi, i netbook di Google sono l'incarnazione del cloud computing. Samsung e Acer sono i produttori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-05-2011]

Come ci si aspettava, i portatili con Chrome OS hanno fatto la loro apparizione alla Google I/O Conference.

Il nome ufficiale è Chromebook e i produttori dell'hardware sono Acer e Samsung, mentre le caratteristiche hardware sono all'incirca quelle di un netbook.

L'Acer Chromebook dispone di schermo da 11,6 pollici e all'interno monta un processore Intel Atom dual core N570 a 1,66 GHz, SSD da 16 Gbyte e una batteria che offre un'autonomia di 6,5 ore.

La dotazione comprende due porte USB, webcam, uscita HDMI, trackpad cliccabile e l'instant-on, ossia l'avvio rapido che gli consente di essere operativo in soli 8 secondi.

Il tutto per un peso di 1,34 kg e un prezzo di 349 dollari; opzionalmente è possibile richiedere anche la versione con modulo 3G.


Acer Chromebook

L'offerta di Samsung è invece più costosa ed è stata battezzata Samsung Series 5 Chromebook.

Il processore è sempre un Atom N570 ma lo schermo ha una diagonale da 12,1 pollici (con risoluzione di 1280x800 pixel); all'interno c'è un SSD da 16 Gbyte mentre la webcam è da 1 megapixel.

La dotazione comprende anche due porte USB, il trackpad cliccabile già visto sull'Acer, slot per schede SDXC, uscita VGA e una batteria che promette un'autonomia di 8,5 ore.

Il Chromebook di Samsung è disponibile in due versioni: una Wi-Fi only, venduta a 429 euro, e una con modulo 3G, venduta a 499 dollari.


Samsung Series 5 Chromebook

I due Chromebook saranno disponibili dalla metà di giugno; negli USA disporranno di un contratto con Verizon per garantire l'accesso alla rete in mobilità.

La vera particolarità di entrambi sta ovviamente nell'adozione del sistema operativo Chrome OS, qui alla sua prima uscita ufficiale.

Basato su Linux, adotta il browser Chrome come interfaccia e utilizza le applicazioni di Google disponibili via Internet; quando una connessione non è disponibile documenti e applicazioni vengono "pescati" dalla cache interna, tenuta costantemente sincronizzata.

Chrome OS supporta più utenti e anche una modalità ospite che permette all'utente occasionale di non lasciare traccia sul PC; per stampare utilizza Google Print, quindi è compatibile con qualsiasi stampante connessa al Web senza bisogno di driver.

Il software si evolverà nel tempo: durante l'estate arriverà il supporto a diversi servizi come Netflix, Gmail offline, Calendar, Docs e Hulu.

Come già dicevamo, i Chromebook sono disponibili "a noleggio": confermato il canone di 20 dollari al mese per gli studenti, debutta quello di 28 dollari per gli utenti business.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ora che la musica è soprattutto digitale, che cosa farai dei vecchi CD audio che non ascolti più?
Li butto via
Li vendo
Li regalo
Li "rippo" sul Pc
Li metto sul lunotto dell'auto per evitare gli autovelox
Ci tappezzo la stanza o ne faccio sottobicchieri

Mostra i risultati (2176 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics