Sigaretta elettronica, al via la sperimentazione

Presentato allo IEO un protocollo scientifico atto a verificare l'efficacia della sigaretta elettronica quale mezzo di disassuefazione dal vizio del fumo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-05-2011]

L'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, in collaborazione con il San Raffaele e con il Centro Cardiologico Monzino, ha avviato un protocollo scientifico atto a valutare l'efficacia dell'uso della sigaretta elettronica nella cessazione della dipendenza dal fumo.

Parteciperanno alla sperimentazione 126 pazienti affetti da tumore o da infarto miocardico recente, che abbiano il vizio del fumo da almeno dieci anni e fumino almeno dieci sigarette al giorno.

"La cosiddetta gestualità intrinseca al fumo di sigaretta" - ha dichiarato Elena Calvi, medico-psicoanalista del Centro Antifumo IEO - "ha una parte rilevante nella ripetizione del comportamento; stiamo infatti iniziando a documentare come gli aspetti non-nicotinici del fumo hanno pari importanza di quelli dipendenti dalla nicotina in sè".

La sigaretta elettronica utilizzata in questa sperimentazione sarà la T-Fumo, dai noi testata qualche tempo fa.

E' una sfida ambiziosa: la sigaretta elettronica verrà testata su malati importanti che hanno necessità immediata di smettere di fumare, senza poter seguire il protocollo completo che normalmente richiede mesi di terapie combinate.

Nel caso in cui, alla chiusura della sperimentazione, venisse scientificamente dimostrata l'efficacia di questo strumento per innescare la fase iniziale del percorso di disassuefazione, la sigaretta elettronica potrebbe diventare uno standard medico di terapia antifumo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

beh, se vuoi usarla così ti basta comprarla. e non fa affatto male. io ovviamente ce l'ho.
3-6-2011 18:24

Ma chi a detto che questa sigaretta deve avere solo un "percorso di disassuefazione" a me piacerebe averla solo per continuare ad avere una sigaretta in mano, se poi fa meno male meglio, e poter tenerla ovunque anche negli Ospedali, e in cosi detti posti a rischio per l'altrui salute senza fare danni a nessuno. questo dovrebbe... Leggi tutto
3-6-2011 13:02

{nadia}
se non fosse nociva sarebbe l'uovo di Colombo: fumare ovunque senza farsi venire il cancro yeeeahhh
3-6-2011 12:18

secondo me bastano informazione e forza di volontà.
2-6-2011 10:40

Le industrie del tabacco staranno facendo di tutto, occultamente, per affossare questo interessante esperimento. Anche e soprattutto mettere in giro voci di presunta insalubrità della sigaretta elettronica. Un po' come fanno i petrolieri per ostacolare le auto che funzionano con energie alternative alla benzina.
2-6-2011 07:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il peggiore tra questi scenari?
I genitori possono alterare il DNA dei loro nascituri in modo che siano più intelligenti (o più prestanti fisicamente).
Gli assistenti ai malati e i badanti delle persone anziane sono per lo più dei robot.
La maggior parte delle persone hanno impiantati dispositivi con sensori di vario genere.
Lo spazio aereo viene aperto ai droni personali.
Un altro (per cortesia inserisci un commento)
Non lo so

Mostra i risultati (2103 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics