Virtual/Mente - Memorie di un Avatar fatto in casa (3)

Il mio Avatar non sembra turbato e mi guarda con quieta inespressività. In fondo sono un maledetto geek. E siccome sono anche hacker, anziché starmi a sbattere con coltello e forchetta, uso le cesoie da giardino.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-07-2011]

Foto via <A HREF=http://it.fotolia.com/partner/20

Articolo multipagina, leggi la prima parte

Stavolta devo avere un'approccio diverso! Il rigore tecnico e le regole dell'Arte m'impongono di non commettere di nuovo gli errori commessi e di trarre esperienza costruttiva dagli sbagli. Migliorerò la qualità dei miei spuntini notturni virando verso una sana alimentazione vegetariana. Quindi con cura mi preparo una piadina imbottita con broccoli, carote ripassate nel burro, patate fritte, mezz'etto di peperoncini piccanti e una foglia di basilico.

Eviterò anche vinacci acidi... meglio un paio di bicchieri di sana, pura vodka di grano. Avvolgo il tutto amorevolmente nel foglio d'alluminio mentre il fornetto elettrico raggiunge il suo climax termico. Intanto sento il beep dell'avvio del mio Pc... curioso non mi sembrava di avergli già dato lo start up.

Vabbè in fondo sono un maledetto geek e avviare la macchina è un riflesso condizionato; non me ne ricordo ma sicuramente l'ho fatta partire prima di iniziare la preparazione della merendina notturna. Inforno il manicaretto, il timer del forno sta su dieci minuti e a fine cottura mi avviserà con il suo "ding" che puntualmente mi scatena riflessi salivari di Pavlov.

Vado verso lo studio. Curioso però... sta partendo anche il server Osim e non ricordo proprio di averlo impostato fra le cose in avvio automatico.

Va bene, non è un problema. Dopo controllerò. Intanto avvio il browser e vado a controllare quali stupidaggini vengono segnalate dalla mia mail list preferita. Uuuhmmmm Zeus News mi fa sapere che esiste un applicativo per Android che permette di comunicare dallo smartphone con il frigorifero intelligente di casa e con il collarino UMTS con GPRS del gatto per sapere cosa devo comprare al supermercato. Molto interessante. Mi perdo nella lettura dell'articolo dopo aver schivato un paio di pesanti pubblicità in flash con un abile slalom del puntatore del mouse. Il "ding" del fornetto mi avvisa che è ora del PC dinner. Sbavo come un bulldog sulla tastiera.

Mi teletrasporto in cucina e taglio la piadina in golose sezioni di semicerchio... sì lo so, lettore, che sei rimasto perplesso dalla cosa; tu tagli in quadratini, io in sezioni di semicerchio. Ma sono un geek te ne sei dimenticato? E siccome oltre che geek sono anche hacker, anzichè starmi a sbattere con coltello e forchetta uso le cesoie da giardino perché questa è l'ideologia Hacker come ce l'ha trasmessa Lloyd Blankenship "The Mentor". E visto che ci sono lancio dalla toolbar personalizzata del Total Commander lo Screamer Radio puntato su Otto's Baroque Musick.

Adesso avrei tutto per essere felice e per un attimo lo sono ma riducendo a barra le finestre aperte mi accorgo che il client per l'Osim è già attivo e attende il login. Ma come accidenti è possibile? Neanche questo avevo avviato. Saranno mica state le tre vodka bevute come aperitivo che mi hanno azzerato la memoria flash della cassa cranica?

Bhò... addento il primo pezzo di piada e sorseggio l'elisir di grano. Mi loggo. La shell segnala l'operazione verbosamente come piace a me. Accidenti mi sono dimenticato di caricare la nuova mappa altimetrica "czzt_1.4"... va bene vuol dire che mi troverò nella Region malridotta e dovrò deloggarmi e riloggarmi.

Addento o meglio ingoio un'altro pezzo di piadina e a momenti mi strozzo! Sto in una Region pressoché perfetta, ampie pianure, dolci collinette, deliziose spiagge dai fondali bassi e un'altura nel punto più panoramico a cui si può accedere con un comodo e suggestivo sentiero scavato lungo le pendici. Vegetazione ben distribuita e varia e persino un laghetto in un piccolo bosco di eucalipti. Ma questo non lo avevo proprio fatto!

Il mio Avatar non sembra turbato e mi guarda con quieta inespressività. Io invece lo guardo sbalordito. Butto giù d'un fiato la vodka con le lacrime agli occhi, non per il tenore alcolico della bevanda ma per la bellezza commovente del posto. Prendo un altro pezzo di piada e lo condanno ad affogare nel superalcolico.

Riprendo per un attimo controllo di me stesso, rinuciando ancora per un pò ad averne su l'AV. Fisso l'attenzione sull'altro me virtuale e progressivamente mi rendo conto che anche il suo aspetto è cambiato.

Dall'avventura di Second Life avevo riportato una virtuale valigia di cartone con le textures per le magliette promozionali della fallimentare galleria d'Arte che gestivo, costruite sul template di Robin Wood e pochi stracci freeware a prezzo di discount dei freebies shop. Invece l'altro me, adesso indossa un elegante completo sportivo dal taglio curato e dalla texture di qualità.

Persino il suo aspetto fisico è migliore, proporzionato, curato, con una folta capigliatura di lunghi capelli corvini raccolti in una coda e tratti somatici che sotto l'aspetto occidentale fanno intuire una qualche ascendenza esotica.

Non capisco. Non ricordo proprio e come vuoto di memoria è eccessivo anche per uno portato agli abusi come io sono.

Ignoro. Voglio ignorare e salto le parti del programma di lavoro che contemplavano le modifiche al terraform della sim e i ritocchi all'aspetto dell'Avatar.

Passiamo alla sezione di building. In fondo quando si scrive un diario personale e segreto lo si fa con la nascosta, inespressa anche a se stessi, speranza che qualcuno un giorno possa e voglia leggerlo, permettendoci così di tramandare qualcosa di noi verso un possibile, ipotetico, magari poco probabile futuro. Per questo, forse, è opportuno che io spieghi cosa è il building.

Per building si intende la creazione di "oggetti" tridimensionali composti da primitive ovvero da figure geometriche base come sono il cubo, la sfera, il cilindro... A questi si aggiunge una figura speciale detta "sculpt" che per metafora puo essere equiparata ad "una palla di plastilina" modellabile in editor esterni all'ambiente di simulazione ed importabile tramite una sua rappresentazione 2D dove posizione e colore di ogni pixel dell'immagine corrisponde ad una terna di valori che posizionano relativamente i vertici dei poligoni di cui è composto l'oggetto... Semplice no? Lo so che non hai capito! Mica sei un Geek tu!

Assemblando le primitive che hanno colore, trasparenza, texture e luminosità fra i loro attributi, otteniamo o meglio possiamo ottenere dopo esserci fatti un "mazzo tanto" figure anche di notevole complessità.

I Builders sono i veri Grandi Architetti delle Sim! Peccato che noi "computer addicted" in fondo siamo figure solitarie altrimenti, organizzandoci, potremmo creare la Massoneria più potente dell'Universo... anzi, ripensandoci, Zio Google l'ha fatto.

Insomma prendo il controllo dell'Avatar e lo metto al lavoro e dopo quattro ore di concentrazione, centellinando vodka, abbiamo una bella casetta in pietra grezza. Per carità! Niente di che! In fondo solo un monolocale rustico con un angolo cottura e una rozza doccia a cui ho applicato un effetto particellare a simulare il getto d'acqua. Ma e pur sempre un tetto per il mio alter ego digitale. E sembriamo entrambi contenti.

Mi gira la testa... la vodka o lo sforzo di concentrazione nella modellazione tridimensionale? Decido di andare al bagno, poi a dormire. E dimentico il Pc acceso...

Articolo multipagina - CONTINUA a leggere

Indice
1 - Prima parte
2 - Seconda parte
3 - Terza parte
4 - Quarta parte
5 - Quinta parte e strepitoso finale

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Veleno Romano

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 17)

Simpatica ed "alienante" sta storia... vediamo come va a finire.... :wink:
25-7-2011 10:09

ps: fra l'attesa attesa del "botto finale" e la lettura linkata ho cambiato avatar :lol: (tanto per star "in tema travagli")
20-7-2011 16:47

:lol: grazie per averla linkata. non passo spesso da quelle parti ma ho iniziato a leggerla ed alquanto interessante. Leggi tutto
20-7-2011 15:06

Salve sono l'autore del testo presentato. Anche se sono contentissimo del fatto che se ne sia fatto un thread a se stante devo segnalare che: 1- Effettivamente letto cos pu spiazzare il lettore; infatti era nato in un preciso contesto. 2- Manca la V puntata con il "gran finale" e la mia nota a concludere. Ma risolviamo... Leggi tutto
19-7-2011 02:03

abbastanza vero e forse ancor pi circoscritto. anche se alcuni si fanno delle idee incrollabili proprio dall'avatar, in base ai loro singoli pregiudizi. Leggi tutto
16-7-2011 14:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la pi grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si l da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (957 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics