Microsoft: Abbiamo migliorato il Kinect

Grazie agli aggiornamenti software continui, Kinect ora è molto più preciso di quanto fosse inizialmente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-07-2011]

Kinect migliorato David Dennis

Rispetto a com'era ai tempi del lancio, Kinect è migliorato: David Dennis, product manager della divisione Xbox di Microsoft, l'ha spiegato durante un'intervista a Eurogamer.

Gli aggiornamenti sono avvenuti via software e sono stati progressivi: ora Kinect è in grado di tracciare con previsione il movimento delle dita, come è stato mostrato in occasione dell'ultimo E3.

Dennis non si è sbottonato più di tanto e non ha rivelato i dettagli circa i progressi fatti dalla periferica: non si sa, quindi, se Microsoft abbia davvero quadruplicato le prestazioni di Kinect come qualche mese fa sembrava potesse succedere.

Il dirigente ha invece precisato che gli aggiornamenti continueranno nei prossimi mesi e anni: «È questo il bello di Xbox 360. Ci sono già persone che lavorano su ciò che sarà disponibile l'anno prossimo e l'anno dopo ancora, e continueremo a creare cose meravigliose che gli utenti ameranno».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

non sono sicuro di avere capito bene la domanda... in ogni caso posso dirti che il framerate 'interno' di un videogioco è sempre una frazione (1/n) del framerate grafico. Ad esempio sul Nintendo DS lo schermo lavora a 60Hz (anzi, entrambi per essere precisi) quindi la 'logica' del gioco può essere a 60Hz (1/1), o a 30Hz (1/2) o a 20 Hz... Leggi tutto
6-7-2011 15:39

Giustissimo! Non è solo la fotocamera ma anche il software e hardware (in cui gira il software) e in più bisogna mettere anche il tempo che si perde in ogni trasferimento: Camera->filo->hardware scheda immagine->software riconoscimento movimento<-hardware "cpu". Poi elaborato (i computer fanno una cosa alla... Leggi tutto
5-7-2011 22:03

Teorie a parte chi comanda qui e’ la velocita’ di elaborazione del Software. Bisognerebbe conoscere la frequenza di ricalcolo delle “scene” all’interno dei vari vidogiochi. Chiedo qui ai programmatori di videogiochi.. ho in mente che lo scenario interno sia ricalcolato fra i 10 e i 100 millisecondi di tempo reale. E’ possibile? Se lo... Leggi tutto
5-7-2011 14:48

qui ci sarebbe da aprire un dibattito infinito... comunque, stando alla teoria dei segnali, la frequenza di campionamento minima deve essere almeno il doppio della frequenza massima del segnale (Teorema del campionamento di Nyquist-Shannon) ... certo il problema è definire 'frequenza' un movimento lineare di un braccio, per dire... ... Leggi tutto
5-7-2011 14:27

Esistevano anche allora televisioni di quella dimensione (anche videoproiettori TV) ed era stabilissima. Certo più grosso è più si vedono i difetti. Ciao Leggi tutto
4-7-2011 23:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A Milano l'Ecopass si è trasformato in congestion charge: si paga per accedere al centro anche se si ha un'auto poco inquinante. Sei d'accordo?
Sono favorevole a questo modello, per le grandi città: bisogna usare meno l'auto.
Sono contrario in generale: non serve, è solo una tassa per spillare quattrini ai cittadini.
Era meglio il vecchio modello, in cui le auto meno inquinanti non pagavano (o pagavano di meno).
Il problema non mi tocca: non vivo e non vado mai né a Milano né in altre grandi città.

Mostra i risultati (2309 voti)
Agosto 2020
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Tutti gli Arretrati


web metrics