Star Wars: The Old Republic, server di gioco intasati

L'atteso videogame domani in vendita: Electronic Arts si prepara all'assalto dei giocatori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-12-2011]

Star Wars The Old Republic

Sarà disponibile domani Star Wars: The Old Republic, uno dei videogiochi più attesi degli ultimi tempi.

Sviluppato da Bioware, è stato annunciato nell'ottobre del 2008 e, da allora, è riuscito a collezionare la bellezza di 95 premi senza ancora essere uscito.

Si capisce quindi perché le aspettative siano alte per questo MMORPG ambientato 300 anni dopo gli eventi narrati nel videogioco Star Wars: Knights of the Old Republic e più di 3.500 anni prima degli eventi narrati nei film di Guerre Stellari. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual la tua console di videogiochi preferita?
Microsoft Xbox 360 - 20.3%
Sony PlayStation 3 - 21.6%
Nintendo Wii - 14.6%
Una meno recente - 6.9%
Non ho una console di giochi - 36.6%
  Voti totali: 3380
 
Leggi i commenti (8)
In Star Wars: The Old Republic i giocatori potranno decidere se combattere dalla parte della Repubblica o da quella dell'Impero Sith, scegliendo di interpretare un personaggio tratto da una lista che comprende Cavalieri Jedi, contrabbandieri, soldati, cacciatori di taglie, Guerrieri Sith e altri ancora.

Consci dell'attesa creata intorno al gioco, gli sviluppatori di Bioware si sono dati da fare per evitare che i server collassino subito dopo l'inizio delle vendite.

Al momento ci sono 140 server messi a disposizione da Electronic Arts (di cui Bioware fa parte) e altri ne saranno attivati in seguito; in ogni caso, gli sviluppatori hanno fatto sapere che «per garantire che il servizio sia stabile e fluido, abbiamo suddiviso in ondate l'accesso ai server per chi ha prenotato il gioco».

Già ora, infatti, gli utenti che hanno avuto accesso in anteprima ai servizi online hanno notato rallentamenti in Rete e la necessità di attendere, anche per un paio d'ora, prima di poter giocare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Finalmente una spada laser con lama luminosa realmente retrattile

Commenti all'articolo (1)

Ancora una volta dimostrata la lontananza tra la critica e il pubblico, infatti, tutti gli appassionati di videogiochi e in particolare di starwars che conosco mi hanno detto che secondo loro, questo gioco una cagata pazzesca...
20-12-2011 12:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6090 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 dicembre


web metrics