Spot del Kinect Microsoft, ma il SO è Ubuntu

Per fare meraviglie in sala operatoria, Kinect ha bisogno di Linux.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-01-2012]

kinect ubuntu

Le possibilità offerte da Kinect - è innegabile - sono molteplici.

Sul sito di Xbox, per esempio, c'è un video promozionale che mostra come la periferica di Microsoft possa essere usata nelle sale operatorie, facilitando il lavoro dei chirurghi. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Che cosa ti trattiene dall'installare Linux?
Tutti quelli che conosco hanno Windows: con chi potrei scambiare dati e software?
Non ho voglia di imparare un nuovo sistema operativo e dei nuovi programmi.
Alcuni miei componenti hardware non vengono riconosciuti.
Ci sono alcuni software che utilizzo sotto Windows che mi sono indispensabili.
Semplicemente non sento l'esigenza di passare a Linux.
Ho intenzione di farlo nel prossimo futuro.
Nessun motivo mi impedisce di passare a Linux, infatti gi lo utilizzo con soddisfazione.

Mostra i risultati (11636 voti)
Leggi i commenti (123)
Nel corso del video si illustra come la soluzione pensata a Redmond permetta ai dottori di poter utilizzare una applicazione medica senza dover fisicamente toccare il PC, a tutto vantaggio dell'igiene.

Tutto bene, quindi, e tanti complimenti a Microsoft (l'articolo prosegue dopo il filmato).

A guardar meglio, però, verso la fine (precisamente a 1:47) viene inquadrato da vicino il monitor utilizzato in sala operatoria, da cui fa capolino quello che in tutta evidenza è il pannello di default di GNOME, con un tema di colori che grida inconfondibilmente Ubuntu.

Forse che la via più sicura per dimostrare la bontà e l'efficienza dei prodotti Microsoft sia utilizzare Linux?

La spiegazione sta nel fatto che il sistema per usare Kinect in sala operatoria è TedCas di Tedesys, un'applicazione web based (e che dunque è accessibile da qualsiasi browser) tuttora in sviluppo, il cui hardware è costituito da una piattaforma embedded fanless, che con ogni probabilità utilizza Linux.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

e se qualcunto volesse utilizzare un SO pi stabile, senza tanti casini di virus, registri di sistema, deframmentazioni etc etc ma per non avesse n tempo n voglia di studiare IL SO? e soprattutto se va nei casini essere aiutato dalla community? saluti da un utonto Leggi tutto
31-1-2012 23:45

Vorrei dire la mia sull'argomento. Non vedo nulla di male n di strano in quanto accaduto. I fatti sono questi: - Microsoft un'azienda a fini di lucro. - Tedesys un'azienda a fini di lucro. - Microsoft ha fornito a Tedesys il Kinect per interagire con il TedCas e agevolare i chirurghi nell'espletamento delle loro funzioni. Tedesys... Leggi tutto
30-1-2012 10:33

{utente anonimo}
se ci sta la "X" c'è linux :)
28-1-2012 21:39

{paolo}
prego, non mischiamo la cacca con la cioccolata, non perch hanno un simil colore, hanno lo stesso sapore. GNU/linux gNewSense, cos come viene chiamato dalla Free Software Foundation di Boston un sistema operativo 100% Software Libero ed come se stessimo assaggiando la Sacher torte. GNU/linux Ubuntu un'accozzaglia di restricted... Leggi tutto
28-1-2012 19:30

A me si vede perfettamente e utilizzo rekonq su Chakra, strano che ti dia problemi ActiveX un video di youtube (che usa flash)
28-1-2012 01:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste tecniche diffusamente utilizzate dagli hacker ti sembra la pi pericolosa?
1. Violazione di password deboli: l'80% dei cyberattacchi si basa sulla scelta, da parte dei bersagli, di password deboli, non conformi alle indicazioni per scegliere una password robusta.
2. Attacchi di malware: un link accattivante, una chiave USB infetta, un'applicazione (anche per smartphone) che non ci che sembra: sono tutti sistemi che possono installare malware nei PC.
3. Email di phishing: sembrano messaggi provenienti da fonti ufficiali o personali ma i link contenuti portano a siti infetti.
4. Il social engineering causa del 29% delle violazioni di sicurezza, con perdite per ogni attacco che vanno dai 25.000 ai 100.000 dollari e la sottrazione di dati.
5. Ransomware: quei programmi che "tengono in ostaggio" i dati dell'utente o un sito web finch questi non paga una somma per sbloccarli.

Mostra i risultati (2388 voti)
Aprile 2021
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
La “truffa alla nigeriana” è un classico. Del sedicesimo secolo
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 15 aprile


web metrics