A Google la prima patente per l'auto che si guida da sola

L'auto robotizzata di Google ora può circolare liberamente sulla pubblica strada.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-05-2012]

google auto robotizzata patente

L'auto che si guida da sola realizzata da Google è arrivata a un punto di svolta: il computer che la governa è infatti riuscito a ottenere una patente valida a tutti gli effetti, rilasciata dallo Stato del Nevada (USA).

Per l'occasione, il Department of Motor Vehicles (l'equivalente della Motorizzazione Civile) non solo ha autorizzato l'auto a effettuare tutti i futuri test sulla pubblica strada (finora la guida autonoma era ammessa solo in percorsi chiusi) ma ha anche realizzato un nuovo tipo di targa.

È rossa, e porta impresso il simbolo di infinito, perché indica quale sarà «l'auto del futuro» secondo quanto ha dichiarato Bruce Breslow, direttore del dipartimento.

«La targa rossa sarà facilmente riconoscibile dalla gente e dalle forze dell'ordine e sarà usata soltanto per i veicoli autonomi di test che hanno ottenuto il permesso. Quando i produttori di auto arriveranno a vendere i veicoli autonomi al pubblico, il simbolo di infinito apparirà su delle targhe verdi» ha spiegato ancora Breslow.

Sondaggio
L'auto che si guida da sola... (completa la frase)
ci permetterà di sfruttare il tempo perso guidando, magari in coda.
ci toglierà l'ultimo brandello di privacy.
ci farà viaggiare più sicuri.
ci esporrà a nuovi pericoli, dovuti ai bug o agli attacchi degli hacker.
ci consentirà di ridurre l'inquinamento.
ci priverà dell'autonomia.
sarà accettabile solo se ci permetterà sempre di scegliere la guida manuale.
sarà sicura solo se non permetterà mai la guida manuale.

Mostra i risultati (5860 voti)
Leggi i commenti (11)

Google - che può vantarsi di aver ottenuto la prima patente per veicoli robotizzati degli USA e la targa con il numero 001 - non è la sola a essere attiva in questo campo: la Motorizzazione del Nevada ha già fatto sapere che altre aziende hanno espresso il desiderio di poter testare allo stesso modo i propri prototipi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'auto senza conducente made in Google (aggiornamento)
Patente, l'esame teorico è sempre più difficile

Commenti all'articolo (3)

ma veramente che si guida da sola?
15-5-2012 17:33

Hum... Forse vedremo la fine della gente che compra le patenti senza saper guidare. Basta comprare l'auto che la patente ce l'ha per conto suo... :-) Nell'ultima settimana ho visto tre auto che mi venivano incontro invadendo la mia corsia (per non contare le auto che davanti a me invadevano la corsia opposta; sembra lo sport preferito... Leggi tutto
15-5-2012 12:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai acceduto a una rete Wi-Fi di qualcuno senza il suo permesso?
No, mai.
No, ma lo farei se ne avessi la possibilità.
Sì, ma era una rete Wi-Fi pubblica approntata appositamente.
Sì, ma era una rete Wi-Fi lasciata aperta e quindi ci potevo entrare anche senza le credenziali necessarie.
Sì, una rete Wi-Fi privata di cui ho hackerato la password (o di cui ho conosciuto la password).

Mostra i risultati (1936 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics