Open Source contro Digital Divide

Come l'Open Software può dare un contributo determinante per ridurre il Digital Divide.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-12-2002]

Il Digital Divide può essere definito in brevi termini come il processo che porta a una differenza di dotazioni tecnologiche e opportunità di utilizzarle nei diversi paesi del mondo. Questo problema è oggetto di molti studi a impegno internazionale (per esempio il Sustainable Development Network Program promosso dalle Nazioni Unite) che hanno lo scopo precipuo di monitorare gli sviluppi tecnologici di diverse nazioni ma non solo. L'obiettivo è quello di porre rimedio alle disparità attivando progetti e convegni di sensibilizzazione e studio.

Anche nel nostro paese tale problematica è viva e discussa. Ciò è dimostrato dalla partecipazione italiana ad iniziative quali Ingegneria Senza Frontiere , un'associazione internazionale presente in Spagna, Francia, Belgio, Inghilterra e Canada. In Italia sono attivi i gruppi di Torino e Roma, ai quali si è aggiunto il gruppo di Trento. In quest'ultima sede l'associazione ha una sezione dedicata all'ICT che si interessa di come le nuove tecnologie dell'informazione possano essere usate per migliorare le condizioni di vita di tutti gli abitanti della terra e opera per la solidarietà e la cooperazione con i popoli dei paesi del Sud del Mondo.

Proprio a Trento - dalla sezione dell'ISF dedicata all'ICT - partirà nei prossimi giorni (19 e 20 dicembre) un seminario organizzato in collaborazione con la sede spagnola dell'associazione stessa. L'ISF di Trento riunisce studenti, laureati, professori universitari con l'intento di una volontaria collaborazione che però non è limitata ai soli ingegneri. Tra i molteplici progetti attivati ne è partito uno di alfabetizzazione informatica in Kosovo che si fonda sull'utilizzo di strumenti "open-source". Il Convegno del 19 e 20 dicembre è strutturato in una parte di tipo formale, con due interventi proposti da esponenti della sezione spagnola di ISF e da un momento di approfondimento dei temi. Per ulteriori informazioni: isf-ict@science.unitn.it

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (2)

Pier Luigi Tolardo
Posso..... Leggi tutto
14-12-2002 18:44

Davide3
Pane e Computer Leggi tutto
14-12-2002 15:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove e come sei solito vedere i film?
Al cinema.
A casa, quelli trasmessi in Tv.
A casa, sul Pc.
A casa, con un lettore multimediale.
Ovunque, sul cellulare (oppure iPad / iPod / lettore Mp3)

Mostra i risultati (3363 voti)
Novembre 2019
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Tutti gli Arretrati


web metrics