Niente commenti su Facebook per i dipendenti Rai

Il direttore generale Lei vieta ai dipendenti e ai giornalisti di commentare sui social network le vicende dell'azienda.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-06-2012]

Lorenza Lei

Lorenza Lei sarà ancora per poche settimane il direttore generale della Rai: il governo intende sostituirla con l'ex amministratore delegato della Wind Luigi Gubitosi anche se la scelta, secondo la legge, spetterebbe al consiglio di amministrazione e il Pdl avrebbe preferito confermare la Lei nell'incarico. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è lo strumento di informazione di cui ti avvali di più?
I media tradizioniali (Tv, radio, stampa, ecc.)
Internet, soprattutto i siti autorevoli (Repubblica, Corriere, ecc.)
Internet, soprattutto i siti indipendenti o di controinformazione
Internet, soprattutto i social network (Twitter, Facebook, ecc.)
Non mi fido di nessun media e credo solo a quello che vedo

Mostra i risultati (3012 voti)
Leggi i commenti (6)
Con uno dei suoi ultimi atti prima di lasciare l'ufficio, la Lei ha comunicato che, pena provvedimenti disciplinari, è fatto divieto ai giornalisti e ai dipendenti Rai di commentare le vicende della Rai stessa su blog e social network come Twitter e Facebook.

Secondo il direttore generale della Rai il divieto è semplicemente un'estensione della proibizione (già vigente per il personale Rai) di rilasciare dichiarazioni a organi di informazione sulle questioni aziendali, essendo i social network, secondo la massima dirigente della Tv di Stato, assimilabili ai media.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

{ictuscano}
@Zorro Se l'articolo è corretto: Se avesse fatto un comunicato del tipo "si invitano giornalisti e dipendenti Rai a trattare con sobrietà ( :-) )...", oppure "si ricorda l'opportunità di trattare con la dovuta riservatezza... evitare toni diffamatori..." ecc. potremmo anche capire, il problema è che qui abbiamo un... Leggi tutto
13-6-2012 12:43

Gli argomenti sinora portati a difesa del diritto al pettegolezzo in capo ai dipendenti Rai non mi hanno persuaso e continuo a restare dell'opinione che un Direttore Generale di una qualsiasi azienda pubblica o privata che sia abbia il diritto di chiedere ai suoi dipendenti di adeguarsi all'obbligo contrattuale della riservatezza. La... Leggi tutto
13-6-2012 11:12

{ictuscano}
Zorro, a parte questioni delicate o motivi di "non concorrenza" riguardo aziende competitor, un dipendente nel suo contratto di lavoro non credo conceda anche "il suo cervello", inteso come essere avente opinioni: dunque non comprendo perché non dovrebbe poter esprimere "opinioni" nei confronti di una... Leggi tutto
13-6-2012 08:46

Oddio, mica mi sembra così ovvio! Anche perché quel "pretendere" confligge con il diritto inalienabile di esprimere la propria opinione. Io direi che mi sembra logico e legittimo CHIEDERE ai dipendenti la riservatezza sulle questioni interne, ma pretenderlo...? Certo se intervengono questioni di sicurezza, oppure di... Leggi tutto
13-6-2012 01:27

Ahahah, bella questa. Il Direttore Generale della RAI si spaccia per esperto di mezzi di comunicazione e pone dei divieti, quando ha praticamente messo in ginocchio l'azienda che conduce facendo andare via i migliori artisti che c'erano sulla piazza. Ma poverina, si illude di contare qualcosa mentre era solo un corpo destinato a occupare... Leggi tutto
12-6-2012 22:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te qual è l'estensione più utilizzata in Italia, tra le ultime nate?
.app
.art
.casa
.cloud
.design
.holiday
.hotel
.online
.shop
.srl
.store
.web

Mostra i risultati (1306 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics