Anonymous: vendicheremo Demonoid

Il collettivo annuncia azioni di rappresaglia contro i responsabili della chiusura del tracker.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-08-2012]

anonymous demonoid

La chiusura di Demonoid non ha soltanto messo di malumore quanti vi si affidavano per il download: ha anche fatto arrabbiare Anonymous.

«La scorsa settimana, il nostro verde e generoso amico, Demonoid, è stato colpito da un attacco DDoS sponsorizzato dallo Stato» hanno scritto gli Anonymous sul loro blog, facendo riferimento al sospettato coinvolgimento delle autorità ucraine nella vicenda.

«In segno di rappresaglia per le azioni criminali condotte contro di noi e contro il libero flusso delle informazioni, abbiamo già iniziato un'operazione contro questi responsabili» continua il gruppo.

Al momento non si ha ancora notizia di seri attacchi portati contro i "responsabili", vale a dire le autorità ucraine ed, eventualmente, i detentori del copyright.

La BBC segnala però diversi attacchi DDoS di lieve entità che sono avvenuti nei giorni scorsi e diretti contro l'Associazione Antipirateria ucraina e il Consiglio Nazionale per le trasmissioni televisive e radiofoniche, che tuttavia paiono non aver avuto conseguenze durature.

Sondaggio
Se ti fosse data l'occasione di andare a cena con uno di questi personaggi, chi sceglieresti?
Steve Jobs, fondatore di Apple
Bill Gates, fondatore di Microsoft
Richard Stallman, fondatore della Free Software Foundation e del movimento del software libero
Sergey Brin o Larry Page, fondatori di Google
Tim Berners Lee, ideatore del world wide web
Vorrei suggerire un altro nome (nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (3867 voti)
Leggi i commenti (30)

Intanto ColoCall, l'hosting provider che ospitava i server di Demonoid, afferma che la decisione di sospendere il sito è stata presa in autonomia e dettata da «un insieme di fattori»: c'erano - sostiene l'hosting - «troppi problemi per un singolo utente».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La discriminazione è più difficile da vedere rispetto al passato, ma c'è sempre. Quale di queste affermazioni ti senti di condividere maggiormente?
Le donne spesso sono additate come più pettegole degli uomini e ritenute meno simpatiche.
Le donne hanno più difficoltà degli uomini a ricevere il giusto credito quando partecipano a progetti di gruppo.
Le donne sono giudicate più severamente degli uomini per il loro aspetto.
Le donne in genere ricevono delle proposte economiche più basse degli uomini, a parità di posizione.
Le donne sono ritenute non qualificate fino a quando non hanno dato prova di esserlo, agli uomini accade meno spesso.
Le donne vengono promosse in base ai risultati, gli uomini (anche) in base al potenziale.
Le donne spesso non vengono invitate tanto quanto gli uomini a eventi di socializzazione come le uscite al pub o a vedere le partite.

Mostra i risultati (1208 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 novembre


web metrics