Microsoft, la roadmap ufficiale di Windows Embedded 8

Ben cinque versioni del sistema per i dispositivi embedded arriveranno nei prossimi mesi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-11-2012]

Windows 8 Embedded

Ora che Windows 8 ha iniziato la conquista di desktop e tablet e il fratellino Windows Phone 8 si sta occupando degli smartphone, per Microsoft è tempo di allargare ancora la famiglia Windows 8.

Da Redmond è infatti arrivata la roadmap ufficiale per Windows Embedded 8, l'edizione di Windows dedicata ai cosiddetti sistemi embedded (dai chioschi ai lettori DVD, ai sistemi di infotainment per auto ai decoder).

Nel corso del primo trimestre appariranno cinque versioni di Windows Embedded 8: Standard, Pro, Industry, Automotive e Handheld; quest'ultima sarà basata su Windows Phone 8, le altre su Windows 8.

Nel secondo trimestre del 2013 sarà poi la volta di Windows Embedded Compact 2013, ultimo rappresentante di questa famiglia e attuale incarnazione del sistema noto un tempo come Windows CE.

Gli utenti comuni potrebbero pensare di essere poco interessati dall'apparizione di tutti questi sistemi, che sono venduti unicamente agli OEM (per ovvie ragioni): in realtà la diffusione sempre maggiore di dispositivi embedded (si pensi per esempio al successo dei sistemi integrati nelle automobili) fa sì che anche i normali utenti si possano facilmente trovare a utilizzarli.

Sondaggio
Come preferiresti controllare la Tv?
Con lo smartphone
Con il tablet
Con i gesti del corpo
Con la voce
Con il pensiero
Con il telecomando

Mostra i risultati (2082 voti)
Leggi i commenti (2)

Quando si utilizza un bancomat, per esempio, è senz'altro possibile che il sistema deputato a gestire il prelievo del denaro sia Windows 8, come alcune schermate d'errore rivelano; malfunzionamenti a parte, si tratta di un'interazione che generalmente è nascosta e che ai più sfugge.

Dal punto di vista degli OEM l'arrivo di Windows Embedded 8 è una buona notizia, poiché porta, per esempio, il miglior supporto alle funzionalità touch e alle gesture viste in Windows 8 su tutta una serie di dispositivi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Falla nel TCP/IP di Windows permette di infettare i PC
Bancomat vulnerabili, le tecniche dimostrate dagli hacker
Microsoft presenta Windows 7 Embedded

Commenti all'articolo (4)

@fralab Sei fortunello! Domandati perchŔ quel sistema sulla FIAT non prese mai piede malgrado era super-spinto? Si guastava che era un piacere! Colpa della FIAT? Molte case costruttrici d'auto hanno abbandonato quel sistema! Mentre, per esempio, quello dell'Audi era un mulo inossidabile! Ciao
23-11-2012 15:58

Che a fronte di migliaia di sistemi embedded ogni tanto si veda qualche errore Ŕ pi¨ che normale, tutto si rompe, soprattutto quando si sta parlando di sistemi software e hardware vecchi anche di dieci anni. Per quanto riguarda i sistemi per automobile non ci vedo nessuno scandalo nÚ nessun motivo di ilaritÓ: dieci anni fa avevo una fiat... Leggi tutto
23-11-2012 15:32

sono l'unico che quando ha letto "Windows 8" e "sistemi integrati nelle automobili" ha pensato ad un bel "parabrezza blu" in autostrada? xD
19-11-2012 11:55

Come faranno ora che Ŕ andato via il capo programmatore? (un papabile alla presidenza se moriva Ballaimer) :lol: :shock: POi: Ci si accorge che un dispositivo monta Windows proprio dalla segnalazione d'errore, infatti ALCUNI bancomat usano Win MA non tutti. Hanno usato il DR/DOS, OS/2, Xenix, vari UNIX, Win 2000 e XP (piratato ?) e... Leggi tutto
16-11-2012 09:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanitÓ, in ambito scientifico?
Il futuro Ŕ nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietÓ intellettuale Ŕ solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrÓ pi¨ essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietÓ intellettuale Ŕ uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti pi¨ truci.
Lo scenario pi¨ probabile Ŕ un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirÓ i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'Ŕ il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanitÓ.

Mostra i risultati (1557 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 gennaio


web metrics