In prova: Emporia Flip ed Emporia Click

IL TEST DI ZEUS - Due cellulari dedicati agli utenti ''senior'', studiati appositamente per essere semplici da usare e dotati di tutte le funzioni fondamentali ma nessun fronzolo inutile.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-01-2013]

main 1

Emporia Telecom è un'azienda, fondata nel 1991, che dal 2001 si è specializzata nella produzione di apparecchi per la comunicazione mobile di ultracinquantenni.

In pratica, si occupa di realizzare cellulari dotati di tutte le funzioni fondamentali ma privi di quei fronzoli aggiuntivi (come i lettori musicali, certo utili ma non indispensabili) i quali, lungi dall'aiutare chi per qualche motivo non ha dimestichezza con i telefonini, finiscono soltanto con il confondergli le idee.

Gli ultimi due modelli nati in casa Emporia si chiamano Flip e Click e condividono buona parte delle caratteristiche di base ma si differenziano per la più ampia offerta di funzioni da parte del secondo (che, per questo, ha anche un costo superiore).

Entrambi rientrano nella categoria dei cellulari "a conchiglia", in quanto la metà superiore in cui è alloggiato lo schermo - da 2,2 pollici in tutti e due i casi, realizzato con tecnologia TFT per il Flip e con tecnologia FSTN per il Click: la differenza di tecnologia spiega perché il display del Click sembri meno brillante e di qualità leggermente inferiore rispetto a quello del Flip - si richiude sopra quella inferiore, in cui è alloggiata la tastiera.

Nonostante la somiglianza, l'aspetto è abbastanza differente perché sia possibile distinguere i due modelli a colpo d'occhio: l'Emporia Click offre linee più arrotondate e morbide ed è caratterizzato dalla presenza di tre pratici LED esterni (SMS in arrivo, chiamata persa, carica della batteria); l'Emporia Flip, invece, ha linee più squadrata, è di lunghezza leggermente maggiore e la sua scocca si caratterizza per gli inserti in acciaio inox.

Sondaggio
Gli aspetti peggiori del mercato della telecomunicazione mobile sono:
Tariffe incomprensibili
Concorrenza tra operatori solo di facciata
Cellulari troppo complessi
Mancanza di offerte adatte alle vere necessità
Offerte tecnologiche superflue e costose

Mostra i risultati (3209 voti)
Leggi i commenti (8)

Una volta aperti, i due cellulari rivelano ancora una volta la parentela: entrambi hanno tasti grandi (ovviamente è presente il solo tastierino numerico, non una tastiera estesa), più pratici da utilizzare specialmente per le persone di una certa età.

I tasti numerici sono sormontati dai due pulsanti con gli ormai universali simboli verde e rosso (per effettuare le chiamate e per concluderle) e da altri due tasti: uno la cui funzione può essere personalizzata e uno che consente l'accesso alla rubrica.

flip retro
Il tasto SOS del Flip.

Tra i due modelli c'è tuttavia una differenza: il Click dispone infatti di tre tasti ulteriori ai quali si possono associare altrettanti numeri telefonici, che si potranno quindi chiamare semplicemente con la pressione di un dito.

Le tastiere di ambedue i telefoni offrono una certa resistenza alla pressione, non tanto da farle classificare come "dure" ma comunque avvertibile; forse questa caratteristica è voluta per evitare che gli utenti principali di questi modelli - che, non dimentichiamo, sono le persone più anziane - impartiscano per errore due volte (o più) il medesimo comando. In ogni caso, i tasti del Flip ci sono parsi più comodi da premere, seppure di poco, rispetto a quelli del Click.

Un'altra caratteristica particolare di questi cellulari è la presenza di uno speciale pulsante sul retro. Nel caso del Click porta la scritta SOS, nel caso del Flip ha la forma di un cuore, ma la funzione è sempre la stessa: chiamare rapidamente aiuto.

click chiuso
Il tasto di emergenza del Click,

Se premuto per alcuni secondi, infatti, inizia a chiamare in sequenza i cinque numeri indicati nell'apposita voce del menu, fino a che uno risponde; grazie al riconoscimento DTMF è in grado di capire se la chiamata viene dirottata verso una segreteria, e passa a quello successivo.

Inoltre, durante la chiamata emette un tono acuto di allarme (veramente difficile da ignorare), per avvisare chi si trovi nelle vicinanze dell'utente che c'è bisogno di aiuto. Se nessun numero di emergenza è stato impostato, la chiamata viene inviata al 112.

In comune, Flip e Click hanno poi una fotocamera VGA (che scatta foto con risoluzione di 640x480 pixel) cui si può accedere rapidamente premendo l'apposito tasto posto sul lato; vicino ad esso c'è poi un altro tasto, tramite il quale si attiva una piccola luce a LED che risulta un'aggiunta gradita e utile. I due telefonini supportano infine lo standard Bluetooth nella versione 2.1.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Facilità d'uso e software

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Lo smartphone un po' retrò di LG

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

{davide}
io ho preso il flip per mio padre ma non riesco a cambiare la suoneria delle chiamate in entrata qualcuno sa se e' possibile o se ha una sola suoneria?
1-5-2013 19:09

{Rosy}
Ciao, mi chiamo Rosy, e mia nonna ha appena ricevuto in dono emporia flip. Volevo associare ai vari tasti alcuni numeri di cell, quelli che lei usa più spesso, senza che debba andare nella rubrica e senza che debba scrivere ogni volta il numero. Ho cercato nelle impostazioni, ma non ho trovato nulla. Potete aiutarmi? Si può... Leggi tutto
18-4-2013 09:37

una cosa che manca e sarebbe a costo zero, è il passante per inserire la cinghietta; infatti gli anziani (e non soltanto loro) spesso non sanno dove sia andato a finire il cell. e appenderselo al collo potrebbe essere una risorsa
23-1-2013 20:55

Non si puo' fare, costerebbe troppo! Leggi tutto
22-1-2013 18:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste minacce all'ambiente ritieni che sia quella da affrontare con maggiore urgenza?
La drastica riduzione della biodiversità: alcune stime ritengono che oltre cento specie ogni giorno si estinguano, compromettendo l'ecosistema in maniera irreversibile.
L'assottigliamento della fascia dell'ozono che protegge dagli ultravioletti dannosi: l'utilizzo di certi materiali (come i CFC) assottiglia lo strato di ozono mettendo in pericolo l'intero pianeta.
I cambiamenti climatici: l'aumento della temperatura causato dai gas serra può portare all'innalzamento dei mari e ad altre catastrofi, come inondazioni, siccità e tempeste.
I rifiuti tossici: dai pesticidi agli erbicidi fino alle scorie nucleari, tutti questi scarti hanno effetti dannosi sull'ambiente per molti anni dopo la loro produzione, contaminando acqua, aria e terra (e tutto quanto vi cresce).
L'impoverimento degli oceani: la pesca eccessiva ha decimato la fauna ittica, colpendo in particolare i grandi pesci predatori. A questa si aggiungono i rifiuti (specialmente in plastica) scaricati negli oceani e l'aumento dell'acidità dei mari.

Mostra i risultati (1674 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics