Eye-Fi Mobi SD manda le foto allo smartphone o al tablet

Grazie all'hotspot Wi-Fi integrato invia automaticamente foto e video al dispositivo Android o iOS.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-06-2013]

EyeFi Mobi

Le schede SD Eye-Fi sono ormai in circolazione da qualche anno e, in sé, non rappresentano più una novità assoluta.

Quando sono nate, nel 2006, hanno acceso la curiosità perché permettevano di trasferire direttamente il loro contenuto al PC sfruttando la capacità integrata di connettersi a una rete Wi-Fi esistente.

In seguito sono migliorate, con il lancio della versione X2 che integrava un hotspot Wi-Fi, rendendo superflua la presenza di una rete wireless.

Adesso si evolvono ancora grazie alle schede Eye-Fi Mobi, pensate appositamente per il trasferimento istantaneo dei dati (foto e video) dalla scheda di memoria ai dispositivi mobili, ossia smartphone e tablet.

Si collegano infatti ai dispositivi Android o iOS tramite l'app gratuita che funge da visualizzatore di immagini ed è scaricabile da Google Play, dall'App Store o da Amazon (per chi possiede un Kindle Fire), nella quale bisogna inserire il codice a 10 cifre incluso nella confezione.

Sondaggio
Quanto Ť importante la fotocamera in un tablet?
La fotocamera nel tablet? Ma a che serve?
E' importante ma non essenziale, potrei farne tranquillamente a meno.
E' fondamentale: non comprerei mai un tablet senza una buona fotocamera, o meglio ancora due.
Non ho un tablet e non mi sono mai posto il problema.

Mostra i risultati (2231 voti)
Leggi i commenti (7)

Completata questa operazione, la Eye-Fi Mobi continuerà a inviare foto e video al dispositivi collegato, automaticamente.

Le schede Mobi sono SD di classe 10 e sono disponibili in versione da 8 Gbyte oppure da 16 Gbyte; la prima costa 49,99 dollari, la seconda 79,99 dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei disposto a pagare per l'acquisto di prodotti per la ''casa intelligente'' nei prossimi 12 mesi?
Fino a 150 euro
Fino a 250 euro
Fino a 500 euro
Fino a 1000 euro
Oltre 1000 euro
Non sono sicuro

Mostra i risultati (966 voti)
Gennaio 2023
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 gennaio


web metrics