Windows, sei applicazioni indispensabili

Ecco i software che non possono mancare su ogni PC, indipendentemente dalla versione di Windows prescelta.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-08-2013]

windows applicazioni indispensabili

Indipendente-mente dalla versione di Windows che si utilizza, ci sono alcune applicazioni che ancora oggi risultano pressoché indispensabili, o perché aggiungono funzioni mancanti al sistema operativo base o perché migliorano quanto già offerto da Windows stesso. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quanto spesso utilizzi un Pc o un dispositivo mobile mentre guardi la Tv?
Sempre
Spesso
A volte
Raramente
Mai
Non guardo la Tv.

Mostra i risultati (3460 voti)
Leggi i commenti (3)
Le sei applicazioni gratuite che proponiamo si sono rivelate nel corso del tempo decisamente comode e, in qualche caso, addirittura indispensabili.

7-Zip

L'avvento della banda larga non ha certo determinato la fine degli archivi ZIP, sebbene in molti casi la compressione di file già piccoli non sia in realtà necessaria se ciò a cui si punta è un guadagno dal punto di vista della velocità.

7-Zip è forse il software migliore per gestire gli archivi, e non soltanto quelli in formato ZIP: supporta infatti anche ARJ, CAB, CHM, CPIO, CramFS, DEB, DMG, FAT, HFS, ISO, LZH, LZMA, MBR, MSI, NSIS, NTFS, RAR, RPM, SquashFS, UDF, VHD, WIM, XAR e Z.

ImgBurn

Nonostante Windows ormai integri funzionalità di base che permettono di masterizzare direttamente CD e DVD, il sistema operativo di Microsoft non offre grandi possibilità al di là della masterizzazione vera e propria.

02 imgburn

Senza dover ricorrere a suite grandi e complesse, ImgBurn permette di soddisfare pressoché ogni esigenza relativa alla gestione delle immagini ISO di CD e DVD, ma si occupa anche di copiare file e cartelle sui supporti ottici, per esempio a scopo di backup, il tutto con un'interfaccia essenziale e molto semplice.

FreeMake Video Converter

Lo scambio di file video è ormai un'operazione banale e quotidiana. Purtroppo, non sempre i software installati sul PC permettono di riprodurre proprio tutti i formati.


Invece di passare le notti a caccia di codec, si può decidere di cambiare il formato di un file illeggibile grazie a un software semplice ed efficiente come FreeMake Video Converter, che gestisce numerosi formati quali AVI, MP4, WMV, MKV, FLV, 3GP, MPEG, DVD, Blu-ray, MP3, iPod, iPhone, iPad, PSP, Android, Nokia, Samsung e BlackBerry.

Con questo software è anche possibile cambiare la risoluzione del video, ed è supportata anche l'alta definizione Full HD.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Gli altri tre software indispensabili

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

stivgiobs non è morto, quello era un sosia, si trova in una località segreta con elvispresli. :-P Mauro Leggi tutto
25-8-2013 20:26

Magari ritornerà dall'aldilà proprio per fare questo... :roll: Leggi tutto
25-8-2013 02:48

volendo anche "impacchi", se stivgiobs deciderà che è un nome più figo. :-D comunque io uso pdf-xchange, non foxitreader. ;-) Mauro
9-8-2013 00:58

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2613 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 ottobre


web metrics