L'etichetta che ti dice se il cibo è ancora fresco

Grazie ai colori si può capire subito se l'alimento è andato a male.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-03-2014]

food lable

Come si fa a sapere se il latte nel contenitore aperto da giorni è ancora buono? Lo si può annusare, ma è un metodo che lascia un certo margine d'errore e non proprio piacevole, se la data di consumo è trascorsa da un po'.

Dalla Cina arriva un sistema a prova d'errore: un tag (una sorta di etichetta) in grado di riconoscere la freschezza dei cibi posti all'interno del contenitore cui è applicata, la cui descrizione è pubblicata su ACS Nano L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è stata secondo te la scoperta tecnologica più imponente, tra queste?
La fotografia
La riproduzione dei suoni
Il laser
L'elettromagnetismo
Il motore diesel
I computer
I raggi X
I robot
Vorrei suggerirne un'altra, nei commenti qui sotto

Mostra i risultati (2149 voti)
Leggi i commenti (10)
Il principio in base al quale questa trovata funziona è il calcolo del tempo di esposizione a temperature estremo.

A dire la verità non è la prima volta che viene realizzata un'invenzione del genere, ma i ricercatori che l'hanno creata sostengono che questa tecnologia è molto più economica delle alternative, e può essere programmata per molti cibi diversi.

etichetta

Per distinguere il grado di freschezza si adopera una serie di colori: il cibo fresco è indicato dal colore rosso; a mano a mano che il tempo passa e il cibo deperisce, l'etichetta passa attraverso varie gradazioni all'arancio, quindi al giallo e al verde.

La dimostrazione presentata dai ricercatori al National Meeting & Exposition della American Chemical Society, a Dallas, era tarata sul latte e adoperava come indicatore il batterio Escherichia Coli; qualche variazione permette di applicare lo stesso principio ad altri cibi da tenere al fresco, come le insalate o lo yogurt.

Ogni tag, più che a un'etichetta, assomiglia a una specie di piccola caramella gommosa, di cui ha anche la consistenza, grande quanto un seme di granturco.

Qui sotto, il video dimostrativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La cesta che ti dice se la frutta sta ammuffendo
La caraffa che ti avverte se il latte è andato a male

Commenti all'articolo (5)

Non e' proprio la stessa cosa ma anni fa (a memoria direi una quindicina ma forse sono di piu') una nota azienda di prodotti alimentari mise in commercio una linea di pasta fresca che doveva essere conservata in frigorifero (parlo al passato perche' attualmente non e' piu' in commercio) Su ogni confezione di pasta era applicato un... Leggi tutto
24-3-2014 19:52

Così quando l'anziano metterà il quadratino sopra la confezione e segnerà rosso....butterà via tutto!!! :lol: Poi com'è che il quadratino deve stare sopra la confezione e non dentro? Certo che io dentro il latte non lo metterei....specie se adopera come indicatore il batterio Escherichia Coli... :?
24-3-2014 18:09

in effetti la logica colore nn ha molto senso preferisco il metodo manuale standard per vedere se un cibo è fresco o no :D cmq ottima idea spero vada in porto,.
24-3-2014 13:46

{Marco}
Certo sembra che i colori siano messi a caso, rosso va bene, verde da buttare.................... ma piuttosto è possibile comprarli da qualche parte? e poi come si fanno "ad attivare" altrimenti scadono quando sono ancora impacchettati
24-3-2014 12:33

{Norman}
cibo fresco=TAG rosso cibo avariato=TAG colore verde Complimenti per la logica. Il colore rosso di solito viene identificato come colore di allarme e il verde come colore di sicurezza. Che geni!
24-3-2014 09:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2618 voti)
Marzo 2021
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 marzo


web metrics