Apple brevetta l'SMS anti-urto

Sarà possibile inviare messaggi in sicurezza mentre si passeggia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-04-2014]

sms alla guida

Anche se tutti sanno che non è proprio la cosa più sicura, moltissimi passeggiano per strada o la attraverso con gli occhi fissi al telefonino, inviando o leggendo messaggi.

Apple è conscia di questa brutta abitudine degli utenti e ha deciso di correre ai ripari brevettando una tecnologia in grado di limitare i danni. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Se fossi il passeggero in un'auto il cui conducente sta leggendo o inviando un Sms, protesteresti?
Sì, ma solo se sono in confidenza con l'autista. E comunque non mi sentirei molto tranquillo.
Sì, per la sicurezza di tutti.
No, se lo fa in un rettilineo o comunque in condizioni di sicurezza.
No, se il conducente è attento: non c'è motivo di protestare.
No, se sta solo leggendo. Sì, se sta inviando un messaggio.

Mostra i risultati (2440 voti)
Leggi i commenti (15)
Il brevetto in questione copre infatti un software in grado di attivare automaticamente la fotocamera posteriore nel momento in cui si scrive o si legge un messaggio e di mostrare l'ambiente circostante a schermo, come sfondo dell'app per gli SMS.

Rendendo anche semitrasparenti le "nuvolette" che contengono i testi, l'utente dovrebbe essere in grado di rendersi conto di un'eventuale collisione con un ostacolo pur avendo lo sguardo fisso sullo schermo dello smartphone.

apple sms brevetto

L'idea ha i suoi meriti, anche se per funzionare prevede che lo smartphone venga tenuto in maniera tale da non puntare verso il basso, ma davanti a sé.

Non sappiamo, naturalmente, se e quando vedremo la tecnologia illustrata in questo brevetto integrata in iOS.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Penso sarebbe molto più utile brevettare lo smartphone che quando capisce che ti stai muovendo ti impedisce di scriverli i messaggi, e non ti da un falso senso di sicurezza nel farlo perché tanto qualcosa vedi! :roll:
6-4-2014 18:58

in verità io volevo dire, che forse sarebbe il caso di non messaggiare / chattare quando attraversi la strada, poiché il rischio di farsi stirare aumenta notevolmente oltre alla possibilità di creare problemi ad altri!! Poi se rispondi dopo 10 secondi al messaggio del tuo/a amico/a , non cambia nulla. :shock: Ormai per strada vedi... Leggi tutto
4-4-2014 12:17

Adesso comprendi l'utilità di questo? ;)
3-4-2014 16:57

Comunque l'app, vede solo davanti a se, mica ai lati... :roll:
3-4-2014 16:32

a mio avviso il problema non sono le buche o gli scalini che l'utilizzatore non vede , ma le persone che attraversano le strade, anche a 3 corsie e magari anche con il rosso perchè "prima" non c'era nessuno, scrivendo messaggi / chattando con wazzup e varie altre applicazioni, rischiando la vita e mettendo in pericolo quella... Leggi tutto
2-4-2014 15:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanità, in ambito scientifico?
Il futuro è nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietà intellettuale è solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrà più essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietà intellettuale è uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti più truci.
Lo scenario più probabile è un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirà i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'è il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanità.

Mostra i risultati (1584 voti)
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 31 gennaio


web metrics