Heartbleed, altre info in breve

Primo arresto per aver sfruttato la vulnerabilità. E l'NSA?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-04-2014]

Se avete un telefonino Android, potreste essere vulnerabili a Heartbleed.

Un modo efficace per saperlo è usare l'app Heartbleed Detector, disponibile gratuitamente su Google Play.

Attenzione agli imitatori-sciacalli, che hanno creato app dai nomi molto simili. In italiano l'app giusta si chiama Heartbleed Sicurezza Scanner.

heartbleed2

Anche le chiavi di OpenVPN possono essere intercettate tramite Heartbleed (Ars Technica).

È stato compiuto il primo arresto legato a Heartbleed. L'arrestato, un diciannovenne, aveva usato la vulnerabilità per violare la Canadian Revenue Agency (l'ente fiscale canadese).

Intego ha una FAQ per gli utenti Apple (Mac OS X e iOS).

Bloomberg dice di avere conferme che l'NSA sapeva di Heartbleed e lo ha sfruttato. L'NSA nega.

Forbes mette in evidenza il vero scandalo della questione Heartbleed: sono soltanto quattro i programmatori principali che si occupano della manutenzione e della verifica di OpenSSL, e uno solo di loro lo considera il proprio lavoro a tempo pieno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
ShellShock, falla critica in Linux e Mac OS X
Heartbleed è ancora là fuori. Come difendersi
Milioni di Android ancora vulnerabili a Heartbleed
Come funziona Heartbleed
Come difendersi da Heartbleed

Commenti all'articolo (2)

Dalla prova che ho fatto sui miei dispositivi con Andorid 4.3 e 4.2.1 direi che non è proprio vero quanto affermato da Google:; e riportata in questo articolo di ZN. Infatti in entrambi i miei dispositivi l'esito è stato quello riportato nella foto di questo articolo: vulnerabilità presente ma non attiva. In quanto al fatto riportato... Leggi tutto
21-4-2014 15:24

Le risorse di openssl sono purtroppo poche considerando solo 4 programmatori ma pensate che sono riusciti a fare un protocollo sicuro (a parte questo grave errore e un altro in passato) gratuito e usato da 2/3 dei siti mondiali... ci vorrebbero delle donazioni ma solitamente i grandi tipo google poi implementano un codice personalizzato... Leggi tutto
18-4-2014 09:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo principale che ti può far desistere (oppure no) dal compiere un acquisto online?
La scarsa accessibilità del sito di ecommerce.
I tempi di consegna non certi.
La scomodità di dover rimanere a casa o di dover concordare la consegna con il corriere.
La possibilità che il pacco vada perso, se la spedizione non è tracciata.
La poca fiducia riposta nel negozio online.
Il prezzo maggiore del prodotto.
Le spese di spedizione elevate.
Il sovrapprezzo applicato per la spedizione contrassegno.
La scomodità di dover rispedire il pacco qualora la merce ricevuta sia danneggiata o difettosa.
La maggior difficoltà a far valere le condizioni di garanzia.
L'impossibilità di trattare sul prezzo o di chiedere uno sconto.
La poca fiducia riposta nei sistemi di pagamento online disponibili.

Mostra i risultati (2282 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics