Conto alla rovescia per l'iWatch, costerà 300 euro

Lo smartwatch di Apple è atteso per ottobre con tutta una serie di funzioni dedicate alla salute.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-06-2014]

iwatch mockup

Quattro mesi, circa 120 giorni: tanto dovrebbe mancare alla presentazione ufficiale dell'iWatch, forse il gadget più atteso degli ultimi tempi.

È pur vero che altri smartwatch già esistono - dal Gear di Samsung in giù - ma l'attesa per un dispositivo indossabile marchiato Apple resta per molti comunque alta, quasi come se la concorrenza non esistesse.

Ad affermare che l'iWatch arriverà con l'autunno è Nikkei, che cita le solite non meglio precisate fonti interne.

D'altra parte, sono ormai davvero poche le speranze che un tale prodotto possa arrivare prima dell'inizio vero e proprio dell'estate: dopo lo svelamento di iOS 8, avvenuto alla scorsa WWDC, le attese cono concentrate verso settembre - con l'iPhone 6 - e, appunto, ottobre con l'iWatch.

Proprio iOS 8 è un'indiretta conferma del fatto che Apple sta preparando qualcosa di diverso dal solito: la presenza al suo interno di HealthKit (il set di API per raccogliere informazioni sul benessere fisico) lascia intendere che sia in arrivo un dispositivo in grado di sfruttare appieno queste funzioni, con sensori dedicati al fitness.

Sondaggio
Qual Ŕ l'invenzione che aspetti di pi¨?
L'auto che si guida da sola, senza conducente
Un chip per migliorare la memoria e incrementare le capacitÓ cognitive dell'uomo
La carne fabbricata in laboratorio
L'auto (o la bicicletta) volante
Un robot personale per i lavori pesanti o noiosi
La macchina per viaggiare nel tempo
La pillola per aumentare la longevitÓ
Nessuna di queste
Non lo so

Mostra i risultati (2212 voti)
Leggi i commenti (12)

L'iWatch dovrebbe essere, in effetti, differente dai prodotti già esistenti: pare che sia più orientato verso la raccolta di informazioni sulla salute che centrato sulla possibilità di fare telefonate.

Sempre secondo Nikkei, infatti, dovrebbe contenere i sensori necessari per rilevare il livello di ossigeno nel sangue ma anche monitorare i cicli di sonno, valutandone la qualità, la pressione sanguigna, il battito cardiaco, il livello di glucosio e il consumo di calorie.

Per quanto riguarda l'aspetto, l'iWatch dovrebbe adottare uno schermo OLED curvo, ovviamente touch; tramite il display dovrebbe anche essere possibile leggere i messaggi ricevuti.

Le previsioni di vendita di Apple, ottenute grazie alle indiscrezioni di un anonimo partner, parlano di 3 - 5 milioni di iWatch venduti ogni mese: si tratta di una cifra ambiziosa, dato che è molto più alta delle vendite complessive di smartwatch nel corso del 2013.

Per quanto riguarda i prezzi, infine, è chiaro che fare ipotesi adesso è un po' azzardato, ma UBS ritiene che ci si possa ragionevolmente aspettare una cifra intorno ai 300 dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
iPhone 6, arrivano le prime conferme
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6

Commenti all'articolo (1)

Premesso che preferisco gli orologi normali, anzi, per la precisione, i cronografi meccanici, questo mi sembra comunque il pi¨ brutto di tutti questi strani oggetti che di orologio non hanno nulla se non che possono mostrare l'ora. In generale mi sembra un braccialettone con display... ma sono sicuro che sarÓ un successone per i fanboy... Leggi tutto
13-6-2014 19:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che cosa hai fatto almeno una volta nella vita in una cabina telefonica?
Mi sono spogliato e cambiato.
Ho fatto pipý.
Ho fatto l'amore (con un uomo, una donna o da solo).
Mi sono limitato a ripararmi per la pioggia.
Ho telefonato, ma usando il cellulare.
Ho fatto degli scherzi telefonici rimanendo anonimo.
Da teppista l'ho danneggiata.
Ho telefonato senza pagare.
Ho fatto delle banali telefonate, niente di pi¨.

Mostra i risultati (4441 voti)
Gennaio 2022
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Il nuovo, vecchio e doppio laptop di Cassandra
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 gennaio


web metrics