La chat sicura di BitTorrent

Messaggi e foto si autodistruggono dopo 25 secondi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-05-2015]

01 bleep

L'universo BitTorrent non si limita più al solo protocollo, o al client ufficiale: ci sono anche il browser e il cloud personale.

Ora a questa famiglia si aggiunge ufficialmente un nuovo membro, che era in gestazione già un anno fa: il client di messaggistica Bleep è ora disponibile al pubblico.

Già durante lo sviluppo Bleep aveva fatto parlare di sé per via dell'adozione della crittografia, al fine di proteggere la riservatezza delle comunicazioni.

Bleep è inoltre un sistema serverless: i messaggi non devono transitare da server centrali ma viaggiano direttamente da un dispositivo all'altro.

Con il primo rilascio ufficiale debutta una nuova funzionalità, chiama whispers (sussurri): l'utente può decidere se ogni contenuto inviato debba essere permanente (a meno, ovviamente, di cancellazione da parte del destinatario) o se debba scomparire automaticamente dopo 25 secondi.

Sondaggio
Cosa ne pensi del ritocco digitale dei film classici (non solo di fantascienza)?
E' un falso storico; i film vanno visti come furono girati.
E' necessario, per evitare che certi film vengano dimenticati.
Va bene, basta che sia indicato chiaramente.
Non me ne può fregar di meno.

Mostra i risultati (3225 voti)
Leggi i commenti (3)

La funzioni vale sia per i messaggi di testo sia per le foto e, come accennavamo, a differenza di Snapchat può essere attivata o disattivata per ogni singolo contenuto inviato.

BitTorrent ha inserito in Bleep anche una specie di protezione da screenshot, per evitare che messaggi destinati all'oblio vengano conservati per sempre sotto forma di immagini: in caso qualcuno tenti di catturare il contenuto dello schermo, Bleep oscura il nome dell'utente che ha inviato il messaggio; oppure, se si vuole catturare il nome dell'utente, a essere oscurato è il contenuto. Non c'è modo di avere entrambi.

Infine, ricordiamo che Bleep supporta anche le chiamate vocali e protegge anch'esse con la crittografia e che non c'è bisogno di inserire alcun dato personale per iniziare a utilizzare l'app: bisogna soltanto scegliere un nome utente.

Bleep è già disponibile per iOS, Android, Windows e Mac.

screenshot 2015 05 08 12.42.51
bleep message to whisper crop

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Play, la rete P2P serverless con crittografia Bitcoin
Il browser per navigare su piattaforma distribuita
BitTorrent Bleep, telefonia cifrata sul peer to peer
Il cloud di BitTorrent è decentralizzato

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Non voglio fare il cacciatore di bufale improvvisato, semplicemente ho riportato le mie considerazioni. Secondo me i problemi che ho evidenziato sono gravi, ma il mondo è bello perché è vario: non sono certo io a impedire o costringere l'uso di Bleep o di qualsiasi altro programma. (Per milioni di utenti i problemi di privacy di... Leggi tutto
20-5-2015 19:55

{Ranx}
P.S. unica pecca che ho notato fino ad ora è che se voglio aggiungere ai miei contatti un altro utente in modalità incognito scansionando il suo Bleep Code non ci riesco ma forse sono io che sono un impedito.
20-5-2015 18:41

{ranx}
per rispondere a jack.mauro. avevo richiesto l'invito per provare la versione alpha, cosa che ho fatto e di cui non sono stato particolarmente soddisfatto (ma era un'alpha) all'epoca mi registrai solo con un indirizzo email (niente altro). ho scaricato l'attuale versione, non ho inserito alcun dato (modalità... Leggi tutto
20-5-2015 15:39

{Kenny}
Senza offesa perché non è mia intenzione, ma le considerazioni di jack.mauro denotano una certa mancanza di conoscenza, in particolare sulle applicazioni di messaggistica. Se i problemi sono quelli allora non esistono proprio... Cartella profilo utente, accesso alla rubrica, verifica del numero... sono osservazioni ridicole... Leggi tutto
20-5-2015 10:30

{nico2786}
Era troppo bello per essere vero.... grazie jack per l'osservazione tecnica....
19-5-2015 09:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come passi maggiormente il tuo tempo online?
Sui social network
Leggendo e scrivendo email
Guardando filmati
Cercando e leggendo informazioni
Giocando online
Leggendo i blog
Sui forum
Ascoltando musica e radio online
Leggendo quotidiani e riviste
Altro (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (2016 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 settembre


web metrics