UK, il ricatto corre su Wikipedia

Una banda di ricattatori si faceva pagare dalle vittime per non pubblicare notizie negative su di loro nell'enciclopedia online.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-09-2015]

ricatti wikipedia

Sono centinaia le piccole imprese britanniche e le celebrità "minori" rimaste vittima dei ricatti avanzati da alcuni falsi redattori di Wikipedia.

Secondo il quotidiano The Indipendent tra le vittime ci sono un noto fotografo di matrimoni, un gioielliere di Londra e anche un ex concorrente del popolare show Britain's Got Talent.

Le vittime venivano contattate e sollecitate a pagare per ottenere "protezione": se non avessero sborsato una certa somma di denaro, i redattori avrebbero pubblicato sull'enciclopedia online informazioni negative sulle loro vittime, rovinando la loro reputazione.

In altri casi, le pagine relative alle aziende venivano cancellate ricattatori, e poi l'azienda veniva informata del fatto che l'articolo era stato rimosso perché conteneva troppo materiale promozionale: ma in cambio di un "contributo" tali redattori avrebbero provveduto a riscriverlo adeguandolo alle regole dell'enciclopedia facendolo così riapparire.

Sondaggio
Quale di questi grandi portali visiti più frequentemente?
Libero
Blogspot
YouTube
Virgilio
Facebook
Wikipedia
Live (MSN)
eBay
Google
Yahoo!

Mostra i risultati (4304 voti)
Leggi i commenti (6)

Dopo le prime denunce, Wikipedia ha bloccato 381 account e 210 articoli legati a questo giro di ricatti.

Nonostante il recente calo dei visitatori, Wikipedia rimane comunque uno dei siti web più conosciuti e visitati nel mondo, nonché una fonte d'informazioni primaria e, spesso, esclusiva per centinaia di milioni di persone.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (2)

@ Gladiator: è quello che subito è parso lampante anche a me ;)
10-9-2015 00:00

Se veramente Mi verrebbe da dire che più che falsi redattori questi fossero redattori regolarmente registrati i quali, forse, avevano ampia libertà d'azione e pochi controlli fino a che la "bomba" è scoppiata... Leggi tutto
9-9-2015 19:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te come stanno cambiando gli attacchi informatici?
Ci sono sempre più attacchi automatizzati verso i server anziché verso gli individui.
Gli attacchi sono più globali, dall'Europa all'America all'Asia all'Australia.
L'impatto maggiore è sui conti aziendali e sui patrimoni medio alti.
Gli attacchi colpiscono istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni.
Gli hacker sono sempre più veloci.
I tentativi di transazioni sono più estesi e più elevati.
Gli attacchi sono più difficili da rilevare.
E' aumentata la sopravvivenza dei server.

Mostra i risultati (1587 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 giugno


web metrics