Grave falla nelle VPN: l'indirizzo IP diventa visibile

Colpiti tutti i fornitori di questo servizio, indipendentemente dal sistema operativo usato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-11-2015]

falla vpn

C'è una grave falla in tutte le implementazioni della tecnologia VPN sotto tutti i sistemi operativi che rende visibile gli indirizzi IP degli utenti dei servizi VPN stessi, vanificando così la ricerca dell'anonimato.

A scoprire il problema è stato un fornitore di servizi VPN, Perfect Privacy, che ne ha anche preparato una spiegazione dettagliata.

Per poter sfruttare la falla è necessario che si verifichino alcune condizioni. Innanzitutto sia chi intende approfittare del problema sia la vittima devono usare il medesimo provider di servizi VPN; poi il primo deve conoscere l'indirizzo IP di uscita del secondo (informazioni ottenibile via IRC, o attraverso un client torrent, o inducendo la vittima a visitare un sito che egli possa controllare) e avere abilitato il port forwarding (non è necessario che sia abilitato anche dalla vittima).

A> questo punto, eseguendo le operazioni descritte da Perfect Privacy (e nient'affatto complicate) è possibile conoscere l'indirizzo IP della vittima.

«Sono colpiti da questa falla tutti i fornitori di VPN che offrono il port forwarding e che non dispongono di protezione contro questo attacco specifico» fa notare Perfect Privacy, che ha già avvisato del problema tutti i "colleghi" prima di rendere noti i dettagli.

Sondaggio
Stai per entrare in un sito di home banking (ad esempio, Money Bank). Quale tra questi indirizzi Internet ti sembra sicuro?
http://MoneyBank.com
https://MoneyBank.com
https://MoneyBamk.com
https://MoneyBank.xyz.com
Non uso siti di home banking

Mostra i risultati (3211 voti)
Leggi i commenti (17)

Alcuni fornitori di VPN, come per esempio Private Internet Access, hanno fatto sapere di essere già intervenuti per risolvere la falla, ma è possibile che non tutti siano stati altrettanto lesti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Da AVG il router Wi-Fi che supporta TOR e VPN, ma col trucco
Proteggere il Wi-Fi e usare le VPN
Una VPN per superare i firewall cinesi

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{utente anonimo}
Qualcuno sa se Freedome ha già risolto la falla? Grazie
5-12-2015 20:31

{utente anonimo}
E allora ? Quale sarebbe il rischio per un utente di cui si conosce l'IP ?
30-11-2015 09:31

{simone}
lo avevo segnalato al mio fornitore di servizi circa 5 anni fa....inoltre hanno leggermente scordato di segnalare che con un ping multiclasse all'interno del sistema di vpn si raggiungono tutte le altre vpn fornite....non solo le proprie..
29-11-2015 12:03

{Mauro}
Le vpn seguono le normali regole delle reti e gli ip finali sono come un normale ip di una normale rete. Se l'host che riceve le connessioni dalle sue vpn non isola i singoli nodi tra loro, con semplici regole - al pari di una jormale rete - è fattibilissimo che gli ip sianow visibili con tutto quello che c'è dietro. Si parla anche di... Leggi tutto
28-11-2015 17:08

{ice}
se ho capito bene il problema esiste solo per i clienti MOBILI, in quanto ne in italia, nè all'estero ci si connette da casa/ufficio/wifi-pubblico tramite una connessione con IP pubblico, ma sempre via nat. PERO le cose potrebbero cambiare con l'avvento di IPv6
28-11-2015 12:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei mai stato escluso da una bacheca Facebook di un amico?
No, mai.
Sì, da un mio ex partner.
Sì, da una donna o da un uomo che ho corteggiato insistentemente.
Sì, per le mie idee in politica.
Sì, per un commento relativo al calcio.
Sì, per una critica.
Sì, senza un motivo apparente.
Non uso Facebook.

Mostra i risultati (1758 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics