Recuperare dati senza problemi

Bart's PE Builder è un completo sistema di data rescue sviluppato in ambiente Windows 32, semplice, efficace e soprattuto freeware.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-10-2003]

Dimenticate la difficoltà dei comandi del vecchio Dos o la poca usabilità della console di ripristino di Windows XP. Grazie alla capacità e alla tenacia di un programmatore norvegese di 33 anni, Bart Lagerweij, è nato un "programma" di salvataggio e recupero dati (ma non solo) rivoluzionario: Bart's PE Builder v3.

In pratica si tratta di un vero e proprio sistema operativo basato su Windows XP avviabile da Cd-rom che permette una gestione di numerose funzioni critiche solitamente eseguibili (con notevoli difficoltà) attraverso l'uso avanzato del Dos oppure attraverso toolkit potenti ma molto costosi (in possesso degli amministratori di sistema più esperti). Con Bart's PE Builder v3 potremo recuperare sistemi operativi che non ne vogliono sapere di avviarsi a causa, per esempio, di virus particolarmente nocivi che impediscono l'avvio normale del nostro sistema operativo Windows.

L'idea alla base del programma è da ricercarsi nella implementazione da parte di Microsoft di un sistema di preinstallazione chiamato Windows Pre-installation Environment ("WinPE"). Bart's Pe Builder vuole essere invece un ambiente di lavoro dedicato al recupero dati che si avvale di un interfaccia a finestre user friendly, in tutto e per tutto simile all'ambiente Windows.

In più il programmatore norvegese ha reso la sua creatura modulare quanto ai plugin inseribili. E' possile infatti aggiungere all'interno del piccolo sistema operativo dei programmi che riteniamo utili per le nostre operazioni di recupero: Total Commander (file manager), Adaware (antispyware), McAfee Stinger (virus removal tool), Norton Ghost (utile per creare un'immagine del proprio SO) e molti altri. Per realizzare il Cd-rom contenente Bart PE Builder è necessario scaricare il file .zip con l'ultima versione (Versione 3.0.13-BETA) dal sito di Bart Lagerweij.

Basterà poi decomprimere il file in una cartella, posizionarci al suo interno e inserire i plugin che vogliamo collocandoli nella cartella "plugin" (facendo attenzione a seguire le istruzioni presenti nella sezione "Plugins" del sito indicato in precedenza) e cliccare su pebuilder.exe. Partirà a questo punto un wizard (procedura guidata). Dovremo inserire il Cd-rom di Windows XP aggiornato al service pack 1 (necessario per poter estrarre da esso molti file essenziali) e indicare una directory vuota in cui posizionare l'immagine che stiamo creando.

Ciò che la procedura guidata crea è, infatti, un file immagine .ISO compresivo dei file estratti dal Cd-rom di Windows XP e dei plugin da noi scelti che potrà essere masterizzato su un cd-rom con un qualsiasi programma di masterizzazione (es. Nero Burning Rom).

Ultimati tutti i passi descritti avremo per le mani un Cd-rom avviabile che ci permetterà di compiere operazioni avanzate di recupero dati su sistemi operativi Windows danneggiati offrendoci un'interfaccia in tutto e per tutto simile a quella dei sistemi Microsoft.

Bart's Pe Builder è freeware e potete scaricare la versione 3.0.13-BETA qui.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Hermes
win_VS_tux Leggi tutto
11-12-2003 03:47

sky
non è vero Leggi tutto
6-10-2003 12:05

vic
Ma bisogna avere XP Leggi tutto
5-10-2003 12:17

Il caro leader
E bravo Davide Leggi tutto
3-10-2003 16:09

Gian JJ
Quoto Leggi tutto
3-10-2003 14:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi dei siti che conoscono la tua ubicazione e che ti mostrano annunci pubblicitari in base ai siti Internet che visiti o alla cronologia delle tue ricerche?
Mi piace! molto comodo
Non mi piace molto questo meccanismo ma Internet funziona cos
Utilizzo opzioni specifiche del browser per salvaguardare la mia privacy e per evitare che i miei movimenti vengano controllati
Ho installato una speciale applicazione o un plug-in per evitare che i siti Internet ottengano la mia cronologia di navigazione e le mie ricerche
una questione che non mi ha mai interessato

Mostra i risultati (1922 voti)
Settembre 2020
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tim e Wind Tre, crescono le tariffe
Il chip nel cervello di Elon Musk
Tutti gli Arretrati


web metrics