Un altro sito d'incontri violato

Un milione di profili privati di BeautifulPeople è ora in Rete.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-05-2016]

beautifulpeople

Ricordate Ashley Madison, il sito dedicato agli incontri intimi infedeli i cui utenti furono messi a nudo ad agosto 2015 dal furto e dalla pubblicazione dei loro dati personali maldestramente custoditi? Adesso è il turno di un altro sito dello stesso genere, Beautiful People .com, che si vanta di selezionare i propri membri in base al loro aspetto.

A quanto pare BeautifulPeople ha selezionato con lo stesso criterio anche i responsabili della sicurezza informatica, perché i dati personali di un milione di utenti del sito sono ora in vendita nei bassifondi di Internet: nomi utenti, indirizzi di mail, collocazione geografica, caratteristiche fisiche, professione, preferenze sessuali e altro ancora. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (999 voti)
Leggi i commenti
I dati sono stati trafugati attingendo a un server di test non protetto sul quale girava il software MongoDB, che ha seri problemi di sicurezza: per esempio, per colpa sua di recente sono finiti online 93 milioni di dati identificativi riservati degli elettori messicani e pochi mesi fa hanno fatto la stessa fine i dati di circa 13 milioni di utenti di MacKeeper. Secondo il motore di ricerca Shodan l'anno scorso c'erano circa 600 terabyte di dati esposti in circa 30.000 database di vari siti grazie alle errate configurazioni di MongoDB.

BeautifulPeople.com dice di aver avvisato tutti gli utenti coinvolti e che le password e le informazioni finanziarie non sono state compromesse. Ma anche senza questi dati le possibilità di ricatto e di furto d'identità sono enormi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
6 match stellari e 6 consigli per una “lunga vita digitale” e non

Commenti all'articolo (3)

Se fanno un sito di incontri per persone brutte e, soprattutto, povere mi sa che non ci guadagnano poi tanto... :wink: Tanto poi ai gestori che gliene frega dei dati sensibili degli utenti, non credo che ci sarà un fuggi fuggi dal sito per questo furto, tanto vale risparmiare anche per proteggerli. :roll:
5-5-2016 19:23

Se sono cosi incompetenti la prossima volta facciano un sito di incontri per persone brutte...e magari povere...i dati forse non li vorrà nessuno, in quanto privi di valore... :roll:
4-5-2016 11:10

{utente anonimo}
ormai si sa, qualunque sito può essere violato, l'unica sicurezza è non mettere i dati reali. Vabbè che se uno spiattella già tutto su facebook non si preoccuperà più di tanto....
3-5-2016 19:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Questo sondaggio è stato visto sul sito di un ristorante a domicilio: Qual è il motivo principale per cui hai fatto un ordine nel nostro ristorante online?
Ho cliccato su un annuncio o un banner pubblicitario.
Avevo un coupon o un buono sconto.
Me l'ha raccomandato un amico o un parente.
Me l'ha suggerito un collega di lavoro.
Avevo già ordinato qui e mi ero trovato bene.
Dalle immagini i piatti proposti sembravano appetitosi.
Altro, specificare --> "AVEVO FAME"

Mostra i risultati (549 voti)
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Tutti gli Arretrati


web metrics