Il malware per Mac che colpisce anche Linux



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-01-2017]

frutifly malware mac

Ha agito indisturbato per oltre due anni Fruitfly, un malware per Mac OS X che è stato scoperto soltanto da pochi giorni.

Malwarebytes, che ha pubbicato un'analisi del comportamento di Fruitfly, spiega che questo malware cattura screenshot e immagini dalla webcam, raccoglie informazioni su tutti i dispositivi connessi alla medesima rete del Mac infetto e invia il tutto a un server remoto.

Lo studio del malware ha indicato ai ricercatori che esso è in circolazione sin dall'ottobre del 2014, più o meno lo stesso periodo in cui venne rilasciato Mac OS X Yosemite. Le modalità di infezione, invece, ancora non sono del tutto chiare.

«L'unica ragione per la quale questo malware non è stato scoperto prima, la sola a cui riesca a penare, è che è stato usato in attacchi estremamente mirati, e ciò ne ha limitato la diffusione» scrive Thomas Reed, di Malwarebytes.

Fruitfly pare infatti essere stato creato per prendere di mira certi istituti che si occupano di ricerche biomediche: il grande pubblico, finora, non è rientrato negli interessi del malware, e perciò chi si occupa di sicurezza non l'aveva finora individuato.

Sondaggio
Ricevi un'email con un allegato Word dal nome “Addebiti”. Cosa fai?
Scarico il file e lo apro. Dev'essere qualcosa di importante
Prima di aprirlo, scansiono il file alla ricerca di eventuali virus
Inoltro l'email alla mia banca o alla mia azienda
Cancello il messaggio

Mostra i risultati (3280 voti)
Leggi i commenti (20)

Reed sottolinea inoltre che le librerie cui si appoggia Fruitfly funzionano perfettamente anche sotto Linux e che, sebbene egli non abbia ancora individuato una variante ideata per il sistema del pinguino, non è detto che non ce ne sia già una in circolazione.

In ogni caso, Fruitfly non è particolarmente pericoloso, poiché si affida a tecniche ormai facilmente individuabili da ogni programma antivirus.

Inoltre gli utenti di Mac OS X, se tengono aggiornato il proprio sistema, possono dormire sonni tranquilli: Apple ha rilasciato un aggiornamento di Mac OS che identifica e rimuove il malware. Malwarebytes lo riconosce come OSX.Backdoor.Quimitchip.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
iPhone e Mac attaccabili con un'immagine
Malware per Mac spia attraverso la webcam
Mac infettati da malware per colpa di Transmission
Spaventati per il malware che ricatta gli utenti Mac?
Falla in Mac OS X, per hackerarlo basta un tweet

Commenti all'articolo (2)

Quindi a chi serve? Chi lo ha progettato e messo in circolazione, e a che scopo? Non proprio così frequente imbattersi in malware così discreti :?
26-1-2017 18:50

Praticamente ci sono più probabilità di essere colpiti da un asteroide che di essere infettati da questo virus, nonostante che fosse in circolazione da qualche anno... :lol:
24-1-2017 12:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
È corretto. Farò meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1182 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics