I calzini robotici che insegnano a ballare

Basta indossarli per trasformarsi in danzatori provetti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-03-2017]

calzini da ballo
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Se siete naturalmente negati per il ballo, non gettate la spugna: il designer Pascal Ziegler ha ideato un paio di calzini che vi insegneranno a danzare come dei professionisti: gli Interactive Dancing Socks.

Utilizzando due schede Arduino Nano (una per calzino), alcuni attuatori, dei sensori e un'app per Android (oltre ovviamente alle batterie necessarie per alimentare il tutto), Zigler ha creato un dispositivo indossabile che suggerisce come muovere i piedi in base alla musica.

L'obiettivo finale è creare delle vere e proprie "scarpe da ballo", ma in queste fasi iniziali il designer ha preferito partire da qualcosa di più semplice, come per l'appunto dei calzini. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Con quale di queste dieci affermazioni concordi di più?
I soldi non sono tutto nella Vita. Adesso cerca di farlo capire anche all'ufficiale giudiziario.
Non bisogna calpestare i Sentimenti altrui. Gli unici autorizzati a farlo portano gli anfiibi.
Ama il prossimo tuo. No, non questo, il prossimo!
La Salute è la cosa più importante. C'è soddisfazione a suicidare un organismo funzionante al 100%?
E' l'Amore che muove il Mondo. Chi ha premuto il bottone della pausa?
Una persona Produttiva si alza all'alba. Proprio mentre sta chiudendo la Borsa di Tokio.
La Famiglia è uno dei valori fondamentali. Me lo dicono sempre le mie due mamme e i miei tre papà!
Il Lavoro ci rende liberi. Questo è giusto, infatti sappiamo da dove viene la frase, vero?
Il merito viene sempre premiato. Specie se i tuoi talenti li esprimi nel sesso con qualcuno ricco.
Non dovrei perdere tempo a leggere fesserie del genere. Hai ragione, ma l'hai capito troppo tardi!

Mostra i risultati (2196 voti)
Leggi i commenti (17)
L'app contiene naturalmente il software necessario a indicare quali passi da compiere per andare a ritmo di musica, e trasmette queste indicazioni alla scheda Arduino, la quale fa vibrare gli attuatori in corrispondenza dei movimenti da compiere: per esempio, una vibrazione sul tallone indica che è necessario fare un passo in avanti.

I sensori rilevano i movimenti compiuti dalle gambe per consentire all'app di capire se si sta sbagliando qualcosa: in questo caso viene fornito un «feedback negativo».

Dato che l'hardware utilizzato è facilmente reperibile da chiunque, Pascal Ziegler ha pensato di condividere le istruzioni per realizzare gli Interactive Dancing Socks su Instructables.

Qui sotto, il video dimostrativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il guanto robotico per toccare gli oggetti virtuali
Un gatto robot ideale per gli anziani come animale da compagnia
Il divano che trasporta gli studenti a scuola
Robot-serpente per salvare vite in Giappone
Fiori robotici per decorare la casa

Commenti all'articolo (3)

Già le scarpe ballerine di Archimede Pitagorico... :wink:
19-3-2017 15:57

Mi vengono in mente alcuni cartoni di Walt Disney...
15-3-2017 13:19

siamo alla favola delle Scarpette Rosse?
14-3-2017 12:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (308 voti)
Settembre 2017
Il primo smartphone con Linux davvero libero
Falla nel Bluetooth, vulnerabili 5 miliardi di dispositivi
Se il robot sessuale diventa un terminator
I consigli di Linus Torvalds per gli hacker
L'appuntamento online più imbarazzante della storia?
Bug in Android Oreo consuma tutto il traffico dati
Addio torrent, i pirati ora sono su Google Drive
YouTube Mp3 si arrende alle major
iPhone 8, Apple fissa la data di lancio
Agosto 2017
Il BlackBerry che soppianterà iPhone e Galaxy
40 anni di ''segnale Wow''
Antibufala: Barcellona, venditori ambulanti preavvisati dell’attentato!
Il ''cop button'' di iOS 11 dà manforte ai criminali
Motorola brevetta lo schermo che si ripara da solo
Accesso a reti Wi-Fi
Tutti gli Arretrati


web metrics