Primi computer con schermi 3D

Gli obiettivi di mercato saranno gli utenti professionali e, a seguire, gli utenti consumer.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-12-2003]

A fine ottobre sono apparsi in prima mondiale in Giappone i primi computer con schermo 3D che si diffonderanno in un secondo momento in tutto il pianeta.

Aveva ragione dunque Sharp nella previsione secondo cui in autunno si sarebbe effettuato il lancio sul mercato dei laptop di schermi capaci di produrre immagini a tre dimensioni senza l'uso di occhialini. Sharp produrrà quindi i laptop in 3D dopo ricerche in questo campo durate anni.

Le caratteristiche dei portatili: saranno da 15 pollici, con processore Pentium 4 e costeranno circa 400 euro in più rispetto ad un normale laptop con le medesime caratteristiche, ossia 350.000 yen, 2.700 euro.

I primi obiettivi di mercato di Sharp saranno gli utenti professionali e il campo dei creatori di contenuti 3D che richiederanno circa 1.000 computer in un mese. In un secondo tempo, quando i prezzi scenderanno, il mercato si espanderà a videogiochi e al mondo consumer.

Makoto Nakamura, di Sharp, ritiene che questa innovazione provocherà un forte aumento delle richieste di laptop e di quota di mercato della società che per ora detiene solo il 10% dell'intera torta.

I primi schermi 3D sono già stati utilizzati nell'ambito dei telefoni cellulari commercializzati da Sharp in Giappone. Essi si basano comunque sulla visione binoculare dell'uomo e sulla costruzione di due immagini leggermente differenti per ciascun occhio e rese in una tridimensionale.

Per questo, per ottenere l'effetto 3D, l'utente deve seguire un particolare allineamento a una distanza ben precisa dallo schermo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole a tassare l'uso del denaro contante per diffondere l'uso della moneta elettronica?
Totalmente favorevole.
Favorevole, ma timoroso della sicurezza delle transazioni.
Favorevole, ma bisogna tutelare chi non vuole o non sa usare la moneta elettronica.
Totalmente contrario.
Basterebbe abolire i costi bancari sulle transazioni elettroniche.

Mostra i risultati (6144 voti)
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 31 gennaio


web metrics