La SIM che si connette direttamente a TOR

Ogni comunicazione avviene in assoluto anonimato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-10-2018]

tor sim onion

Per chi tiene al proprio anonimato e alla propria privacy quando naviga in Internet, la rete TOR è una risorsa preziosa.

Effettuare una configurazione soddisfacente non è però alla portata di tutti. Certo, per chi naviga da Pc ci sono soluzioni già pronte come il TOR Browser, ma per fare in modo che ogni attività in Rete compiuta dallo smartphone passi attraverso TOR le operazioni da compiere non sono banali.

La britannica Brass Horn Communications ha deciso di prendere di petto la questione e realizzare una scheda SIM, abilitata esclusivamente al traffico dati e denominata Onion3G, che automaticamente dirige tutte le comunicazioni attraverso la rete TOR.

L'utente non deve compiere alcuna operazione di setup: basta inserire la SIM nel proprio smartphone e si è già operativi. L'unica attenzione richiesta è la creazione di un nuovo nome per il punto d'accesso di connessione alla rete, seguendo le semplici istruzioni fornite insieme alla scheda.

Gareth Llewelyn, fondatore di Brass Horn, tiene inoltre a precisare che nemmeno la sua azienda è in grado di monitorare le comunicazione che avvengono grazie alla SIM. Per Llewelyn ciò è un punto d'onore, dato che lo scopo dell'intera operazione è - nelle sue parole - «mostrare il dito medio al filtraggio delle comunicazioni da cellulare e alla sorveglianza di massa».

Sondaggio
Qual č il momento tra questi in cui avverti il maggior bisogno di privacy?
Leggo gli annunci di lavoro in ufficio
Spio un/una mio/a ex sui social network
Utilizzo i social network in ufficio
Consulto l'online banking
Guardo foto o filmati a luci rosse
Invio o guardo foto private
Faccio shopping online

Mostra i risultati (1784 voti)
Leggi i commenti (5)

Come il nome lascia intendere Onion3G al momento supporta soltanto le connessioni 3G e funziona unicamente nel Regno Unito; inoltre si trova ancora in fase di beta testing, e solo dopo la conclusione di questa (nel 2019) verrà messa a disposizione del grande pubblico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Furto dati Ho Mobile: il punto di vista giuridico e le ripercussioni sulla privacy
Tor Browser adesso è anche in versione per Android
Falla 0-day in Tor Browser, i governi la conoscono da mesi
Tor Browser 8.0, più facile da usare e più abile nell'aggirare la censura
E così vorreste andare nel Dark Web...
Fondatore di Tor: il Dark Web non esiste

Commenti all'articolo (4)

compri la sim-tor e poi aggiorni il profilo su facebook (anonimato garantito)
29-10-2018 17:33

"Le sim non sono anche collegate ad un numero di telefono?" Certo ma se non sai a chi appartiene quel numero te ne fai poco "Insomma, non potranno sapere esattamente dove stai andando su Internet, ma sanno chi sei" E come farebbero? "e che l'hai comprata, immagino i venditori metteranno quieti quieti il... Leggi tutto
28-10-2018 00:59

{utente anonimo}
Inutile dire che tale sim è con tutta probabilità banale da tracciare per le compagnie telefoniche. Le sim non sono anche collegate ad un numero di telefono? Insomma, non potranno sapere esattamente dove stai andando su Internet, ma sanno chi sei e che l'hai comprata, immagino i venditori metteranno quieti quieti il... Leggi tutto
27-10-2018 19:05

Credo che presto la chiameranno la SIM dei terroristi.... :roll:
27-10-2018 14:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai dei rimpianti per la tua vita finora?
Avrei voluto vivere la vita secondo le mie inclinazioni e non secondo le aspettative degli altri.
Ho fatto l'amore meno di quanto mi sarebbe piaciuto.
Non avrei voluto lavorare cosė duramente.
Ho viaggiato meno di quello che avrei voluto.
Avrei voluto avere il coraggio di esprimere di pių alcuni miei sentimenti.
Avrei voluto restare di pių in contatto con i miei amici e di chi mi ha voluto bene.
Ho guadagnato meno soldi di quanto avrei desiderato.
Avrei voluto consentirmi di essere pių felice.

Mostra i risultati (2816 voti)
Luglio 2021
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 luglio


web metrics