Microsoft: ''Windows 10 potrà eseguire tutte le app di Windows 7''

Beh, quasi tutte.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-01-2019]

windows 7 10 desktop app assure

Con il nuovo anno sono iniziati anche gli ultimi 12 mesi di supporto a Windows 7, trascorsi i quali Microsoft non rilascerà più alcun aggiornamento per l'ormai anziano sistema operativo.

Già ora nel quartier generale di Redmond stanno tutti a dita incrociate sperando che gli ultimi utenti renitenti - e soprattutto le aziende, che per buoni motivi in questo campo sono sempre le grandi ritardatarie - si decidano ad effettuare nel corso di quest'anno la transizione a Windows 10.

I dirigenti di Microsoft sanno però anche che gli utenti temono due cose soprattutto: che i loro Pc, una volta fatto l'aggiornamento, non funzionino più; oppure che i Pc magari funzionino, ma le app smettano di essere utilizzabili.

È nato così già qualche tempo fa il programma Desktop App Assure, di recente protagonista di un rassicurante post nel blog Microsoft 365.

In esso l'autore - Brad Anderson, vicepresidente di Microsoft - spiega che il team di Desktop App Assure ha analizzato 41.000 applicazioni, di cui 7.000 sono state indicate dagli utenti come possibili fonti di preoccupazione per questioni legati alla compatibilità con Windows 10.

Sondaggio
Cosa ne pensi degli oggetti volanti non identificati?
Sono bufale.
Sono navi spaziali extraterrestri.
Sono esperimenti segreti di alcuni governi.
E' attività demoniaca.

Mostra i risultati (3117 voti)
Leggi i commenti (42)

Ebbene, di queste 7.000 - spiega ancora Anderson - soltanto 49 hanno davvero presentato qualche problema serio, che ha richiesto un intervento prima che l'app prendesse a funzionare anche con Windows 10.

In altre parole: Microsoft si sente di poter rassicurare gli utenti affermando che praticamente tutte le app oggi usate sotto Windows 7 (tranne una minuscola percentuale, insignificante per tutti meno che per gli utenti che adoperano quelle app) saranno ancora perfettamente funzionanti anche domani sotto Windows 10.

Microsoft non ha indicato quali siano state le 49 applicazioni problematiche, ma ha aperto le porte del programma Desktop App Assure a tutti: chi vuole valutare le proprie possibilità di incorrere in difficoltà al momento del grande passaggio, prima di essere costretto ad aggiornare il sistema operativo, può chiedere di partecipare tramite l'apposita pagina del sito ufficiale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 7, manca un anno esatto alla fine del supporto
Windows 7 riconosciuto come contraffatto dopo le ultime patch
Windows 10 si installò a forza; adesso Microsoft deve risarcire l'utente
Gli utenti di Windows 10 superano finalmente quelli di Windows 7
Microsoft sospende il supporto nei forum a Windows 7 e 8.1
Microsoft termina il supporto al Windows 10 originale

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Si può sempre optare per Linux, o un dual boot, W7 e Linux. Chi ve lo fa fare di comprare una nuova licenza di W10, e poi prega dio che funzioni, o che dopo un aggiornamento non vada a farsi benedire e che le applicazioni funzionino e che continuino a funzionare. Il software vecchio, monopiattaforma e chiuso va abbandonato. Non si sa... Leggi tutto
31-1-2019 12:14

@janez E' possibile che esistano ma che siano riservati ai PC ed ai server che operano su dati e aspetti assai critici per la sicurezza nazionale oppure, forse, si fanno dare il codice sorgente da M$ e bloccano gli aspetti spia più critici di Windows nelle installazioni ove questo è opportuno. In ogni caso, considerando che pure CIA e... Leggi tutto
29-1-2019 18:58

Non so se esco un pò dall'argomento affrotnato, però leggendo le Vostre osservazioni mi è venuto in mente questo. Ci sono molti enti governativi,in USA ma anche nel resto del mondo, in cui ovviamente si usano pc, che altrettanto ovviamente saranno in massima parte equipaggiati con Windows, e che quindi sono passati o stanno pasando a... Leggi tutto
28-1-2019 11:58

Le provano proprio tutte per convincere gli utenti, questa mossa mi sa più di ultima spiaggia che di tentativo serio di schiodare quella che è ancora una massa assai consistente di resistenti. Personalmente questo annuncio mi lascia totalmente indifferente e non mi smuove di un millimetro dal mio convincimento, non è certo per problemi... Leggi tutto
26-1-2019 14:15

{Claudio}
Posso dare tutte le rassicurazioni che vogliono ma due questioni restano aperte. Come la mettiamo con le periferiche per le quali non esiste driver usabile in Windows 10 ? Li` per li` mi vengono in mente alcuni scanner e un paio di multifunzione, chissa quanti altri orfani.....MS puo` obbligare i suoi partner a fare tutti i porting ? ... Leggi tutto
24-1-2019 17:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste famose "leggi" condividi maggiormente?
Un oggetto cadrà sempre in modo da produrre il maggiore danno possibile.
Qualsiasi cosa vada male, avrà probabilmente l'aria di andare benissimo.
Per ottenere un prestito bisogna provare di non averne bisogno.
L'altra coda va sempre più veloce.
A qualunque cosa si stia lavorando, non appena si mette via uno strumento, certi di aver finito di usarlo, immediatamente se ne avrà bisogno.
Si troverà sempre una qualsiasi cosa nell'ultimo posto in cui la si cerca.
Le probabilità che un giovane maschio incontri una giovane femmina attraente e disponibile aumentano in proporzione geometrica quando è in compagnia della fidanzata, della moglie o di un amico più ricco.
Prima o poi la peggiore combinazione possibile di circostanze è destinata a prodursi.
La necessità procura strani compagni di letto.
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo, lo troverà a minor prezzo da un'altra parte non appena l'avrà acquistato.

Mostra i risultati (2460 voti)
Aprile 2019
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
La falla in IE che vi ruba i dati anche se non lo usate
Windows, gli aggiornamenti di aprile bloccano i PC con Avast e Sophos
Arrestato Assange, il commento di Paolo Attivissimo
Assange arrestato: ecco cosa rischia
Windows XP, anche l'ultima versione supportata getta la spugna
Nessuno usa la rimozione sicura USB: cambia la policy di Windows
La VPN per chi non sa che cosa sia una VPN
Facebook, i dati di mezzo miliardo di utenti accessibili pubblicamente
Anche Nokia ha il suo smartphone col buco
Asus, utenti attaccati tramite aggiornamenti di sistema
Marzo 2019
L'estensione che ripristina i risultati censurati da Google
Tutti gli Arretrati


web metrics