Chrome ti avvertirà se stai digitando un indirizzo web sbagliato



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-02-2019]

chrome typosquatting

Può capitare, scrivendo un URL nella barra del browser, di sbagliare a digitare.

Se quello che si sta cercando è un sito dotato di un minimo di popolarità, la forma errata dell'indirizzo web che si finisce con lo scrivere porta generalmente a un sito fasullo pieno di di popup pubblicitari quando va bene e a un sito di phishing quando va male.

È la pratica del typosquatting, con la quale chi la pratica spera proprio negli errori dei navigatori per accalappiare qualche vittima o almeno collezionare qualche clic.

Per combatterla, presto Google Chrome integrerà un sistema di verifica degli indirizzi: se quanto digitato sembrerà al browser come un indirizzo scritto in maniera erronea, con il rischio di condurre a un sito ingannevole, allora comparirà una barra che suggerirà la forma corretta.

Per esempio, se si cerca di raggiungere il sito di PayPal ma si scrive qualcosa come paypai.com nella barra, Chrome chiederà Forse intendevi https://paypal.com/ ?, avvertendo l'utente.

Sondaggio
Sempre più siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessità del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (5485 voti)
Leggi i commenti (13)

Questa funzione è già presente e attiva nella versione di sviluppo del browser di Google (canale Chrome Canary) e si attiva scrivendo nella omnibox la stringa chrome://flags/#enable-lookalike-url-navigation-suggestions.

In realtà, anche la versione stabile di Chrome gestisce quel comando, ma la funzione associata di verifica è evidentemente incompleta, in quanto non riconosce gli indirizzi scritti erroneamente.

paypai
attivazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Domini .it con l'accento
Attenzione agli errori typosquat
L'ICANN liberalizza i domini generici
Google accusata di lucrare sul typosquatting
Typosquatting

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi comportamenti ritieni che sia da evitare in assoluto?
Essere fuori sincrono: quando voce, tono, ritmo, posizione e movimenti non comunicano la stessa cosa si genera confusione e si viene ritenuti poco affidabili o sinceri.
Gesticolare eccessivamente: fare ampi gesti con le mani oppure giocare per esempio con i capelli o il telefono comunica insicurezza.
Tenere un'espressione neutra: la mancanza di un feedback dato dall'espressione facciale fa pensare all'interlocutore che l'argomento non interessi.
Evitare il contatto visivo: non guardare l'altro negli occhi comunica una sensazione di debolezza e lascia pensare che si stia nascondendo qualcosa.
Sbagliare la stretta di mano: non deve essere né troppo debole né troppo forte, o genererà in entrambi i casi un'impressione errata (servilismo o aggressività).
Inviare segnali verbali e non verbali opposti: se l'espressione facciale è opposta a ciò che le parole dicono, l'interlocutore non si fiderà.
Non sorridere: il sorriso comunica sicurezza, apertura, calore ed energia, e spinge a sorridere di rimando. Ugualmente errato sorridere sempre.
Roteare gli occhi: è un segno di frustrazione, esasperazione e fastidio; comunica aggressività.
Usare il cellulare durante una conversazione: lascia pensare che l'argomento non interessi e sia certamente meno importante dell'oggetto tra le mani.
Incrociare le braccia: l'interlocutore penserà che siamo sulla difensiva. Inoltre, se le mani non sono in vista crederà che abbiamo qualcosa da nascondere.

Mostra i risultati (1534 voti)
Settembre 2020
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Ransomware blocca ospedale, muore una paziente
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tutti gli Arretrati


web metrics