Stalker online scova la vittima dal riflesso nell'occhio in una foto

Grazie a un selfie di troppo ha scoperto dove abitava.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-10-2019]

riflesso occhio stalker

Lo scorso settembre un giapponese è stato arrestato per stalking e aggressione: dopo aver seguita online per diverso tempo la sua pop star preferita, Ena Matsuoka, ha scoperto la sua abitazione, s'è introdotto in casa sua e l'ha molestata.

Se tutta la vicenda fosse qui si tratterebbe di una storia, per quanto orribile, abbastanza normale. Il lato interessante si palesa invece quando si scopre come abbia fatto il molestatore a scovare l'indirizzo di casa della cantante.

Lo stalker ha passato lungo tempo ad analizzare i video pubblicati dalla sua vittima, individuando i dettagli necessari e riconoscere le peculiarità della casa: per esempio, le tendine visibili dalla strada e il modo in cui la luce entrava dalla finestra.

Per cogliere al varco il suo idolo, però, ha dovuto utilizzare tecniche che potrebbero appartenere di diritto a una puntata di CSI o di qualche altra serie televisiva poliziesca.

Stando a quanto riportato dai giornali giapponese, l'uomo ha trovato l'indizio chiave in un selfie, una fotografia di sé stessa pubblicata dalla donna sui social media.

Nel riflesso presente nell'occhio è riuscito a riconoscere una stazione ferroviaria, che ha poi identificato con Street View. A quel punto s'è recato lì e, conoscendo bene gli orari della sua preda, l'ha attesa al varco per poi seguirla a casa, dove s'è consumata l'aggressione.

Quanto avvenuto in Giappone sarà anche un caso limite ma pone a chiunque un problema da non sottovalutare: l'esistenza di fotocamere sempre più sofisticate e l'abitudine a pubblicare ogni momento della propria vita sui social network sta portando molta gente a diffondere senza volerlo dettagli privati delle proprie vite, informazioni che - se finiscono nella mani sbagliate - possono essere fonte di pericolo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Stalkerware, i software utilizzati per spiare il partner
Riconoscimento facciale durante i concerti di Taylor Swift
Il sito per stalkerare chiunque su Facebook
Sei uno stalker digitale?
Zuckerberg perseguitato da uno stalker
L'amico di Facebook si trasforma in molestatore

Commenti all'articolo (5)

@Maary79 PENSARE???!!!???!!!??? :shock: Cosa vuol dire pensare???? :wink:
9-11-2019 15:59

ChissÓ se questo farÓ pensare a chi cerca notorietÓ facile nei social... :roll:
6-11-2019 15:17

Pi¨ che senza volerlo direi senza proprio capirlo o prenderlo in considerazione, a prescindere da questa storia... :roll: Leggi tutto
25-10-2019 17:54

Se nel mondo tutte le vittime dei vari criminali ( comuni, economici, politici, ecc ecc ) avessero tutti questa costanza e determinazione nel cercare e farla pagare ai loro aguzzini, questo sarebbe un mondo molto migliore. =)
15-10-2019 16:08

{Ruzzolo}
E' tempo per i social di oscurare i riflessi delle pupille? o forse e' il caso di fare meno selfie al cesso?
15-10-2019 14:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ tra questi l'evento che attendi di pi¨?
CES, gennaio, Las Vegas
Mobile World, febbraio, Barcellona
CeBIT, marzo, Hannover
E3, giugno, Los Angeles
Computex, giugno, Taipei
IFA, settembre, Berlino
Smau, ottobre, Milano

Mostra i risultati (1012 voti)
Aprile 2021
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 aprile


web metrics