Il Basic compie 40 anni

Era il 1964, ma la scalata per il successo iniziò nel 1975, con il primo Pc della storia: Altair 8800.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-06-2004]

Lo scorso 1° maggio, oltre a ricorrere la festa dei lavoratori, c'è stata la festa per i quarant'anni del BASIC (Beginners' All-purpose Symbolic Instruction Code). Esso ha simboleggiato, alla sua nascita, una vera e propria rivoluzione informatica, paragonabile a quella del Personal Computer, di cui è l'anima.

Molti esperti e storici del mondo del computer sono convinti di questa asserzione e soprattutto Thomas Kurtz e John Kemeny, i due inventori del linguaggio e professori di matematica all'Università di Dartmouth.

Secondo questi due cervelli, bisognava che tutta la Facoltà (studenti e personale amministrativo compresi) potesse accedere alle risorse e alla potenza dei computer per migliorare la qualità del proprio lavoro quotidiano.

Era il 1964, ma il Basic raggiunse il culmine del successo negli anni '80, passando dal suo compito didattico a quello di tool disponibile a larga scala su microcomputer: fino a oggi infatti è il linguaggio più conosciuto e diffuso nella breve vita dell'Informatica.

Per la prima volta il Basic è stato fatto girare su un mainframe GE- 265 e le sue origini poggiano sul Fortran II, Algol 60 e su altre varianti di questi due linguaggi.

La sua scalata per il successo iniziò tuttavia nel 1975, con il primo Pc della storia: Altair 8800.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (1)

Valerio
BASIC INSTINCT Leggi tutto
11-6-2004 00:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi consigli ritieni pi importante per una vacanza all'insegna della sicurezza?
Aggiornare il sistema operativo, i programmi installati e le applicazioni, eliminando cos eventuali falle di sicurezza gi scoperte.
Evitare di usare WLAN pubbliche (in hotel, Internet Caf, aeroporto...): solitamente sono protette in maniera inadeguata e i dati possono essere spiati. Meglio utilizzare una connessione mobile UMTS.
Evitare di fare online banking in vacanza e non scaricare o salvare dati personali e sensibili su Pc pubblici.
Creare un indirizzo ad hoc per inviare cartoline elettroniche via email, da disattivare al rientro qualora venisse compromesso.
Impostare una password all'accensione su smartphone e tablet e un PIN per lo sblocco della tastiera.
Fare il backup del notebook o del netbook che si porta in vacanza, crittografando i dati per limitare i danni in caso di furto.

Mostra i risultati (1848 voti)
Settembre 2023
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Da Microsoft uno strumento che attiva le funzioni nascoste di Windows 11
Canone TV, dalla bolletta della luce ai telefonini?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 settembre


web metrics