La filosofia del telefonino

Anche il telefonino, che sta cambiando radicalmente la nostra vita, può essere oggetto di un brillante saggio di filosofia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-09-2005]

dovesei

Una recentissima indagine di Nokia conferma, come se ce ne fosse ancora bisogno (quasi una scoperta dell'acqua calda), il grande amore che lega gli italiani, visto anche l'uso spasmodico che fanno degli SMS, a un oggetto che è diventato centrale nella vita di tutti: il telefono mobile.

Il telefonino trasforma la vita degli italiani,anzi degli uomini occidentali, ma soprattutto modifica il loro rapporto con la realtà, con la loro percezione di sé stessi e del mondo e quindi, oltre a diventare oggetto di indagini sociologiche e di studi di psicologia, suscita l'interesse dei filosofi e di quanti si interrogano sul fondamento delle cose.

Un saggio di filosofia del telefonino non era stato ancora scritto e in questo si cimenta uno dei maggiori nuovi filosofi italiani, Maurizio Ferraris, docente di Filosofia Teoretica all'Università di Torino e considerato il maggiore esponente in Italia di quella corrente della filosofia contemporanea denominata ermeneutica, più impegnata a riflettere sulla realtà che a costruire ideologie astratte. Una filosofia del cellulare, anzi un'ontologia, vale a dire una riflessione sull'Essere a partire dal "Dove sei?", cioè la frase con cui apriamo o che comunque inseriamo sempre nelle nostre continue conversazioni al telefonino.

Il telefonino a differenza del fisso, che corrisponde a una precisa posizione territoriale, lo portiamo sempre con noi, in viaggio, in qualunque momento della giornata e della notte, spesso sempre acceso, riempiendo ogni spazio di tempo altrimenti destinato al silenzio, alle fantasie, alla lettura, all'introspezione e magari alla preghiera e ora riempito dalle telefonate per lavoro o altro.

Ferraris aveva parlato della necessità di scrivere un libro sui telefonini già nel 2003 con il grande filosofo francese Jacque Derrida, poi scomparso, e vuole ora discuterne con i lettori, in un blog creato appositamente, che si chiama come il libro: Ontologia del telefonino, perché, ci rivela nel suo stesso libro, i filosofi quando si incontrano si chiedono sempre più spesso: "Hai un sito?" mentre sempre meno spesso si interrogano sui reciproci studi eseguiti.

Sul telefonino si concentra un numero sempre crescente di attività, dal pagamento di prodotti e servizi alla solidarietà, dall'agenda al notes e quindi incarna sempre più l'identità della proprietario, la cui personalità si registra e si consegna alla memoria. Perché il ruolo specifico del telefonino, in misura maggiore rispetto alle telefonate a voce, riguarda la scrittura: gli SMS, la registrazione audio e video, anche quella degli MMS, dei fatti vita. Si è giunti a privilegiare la registrazione di immagini e suoni della nostra vita in luogo della comunicazione e della condivisione degli stessi.

E' un libro non facile soprattutto nella seconda parte, che tratta con termini tecnici di problemi strettamente filosofici ma nella sua prima parte è efficace e davvero illuminante, per come sottolinea la nostra metamorfosi antropologica di gente che fatica a ricordarsi del tempo, in cui pure siamo vissuti, quando non eravamo sempre reperibili e raggiungibili in qualsiasi posto e momento e non conoscevamo l'angoscia di non esistere e diventare invisibili di chi dimentica a casa il cellulare.

Scheda
Titolo: Dove sei?
Sottotitolo: Ontologia del telefonino
Autore: Maurizio Ferraris
Editore: Bompiani
Prezzo: 8,50 euro

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

io :lol:
28-9-2005 22:23

Ma il discorso di marketing Leggi tutto
28-9-2005 18:55

per qualsiasi acquisto credo che l'oggetto dovrebbe sempre essere scelto in base alle esigenze dell'utente... per andare a fare la spesa nel centro storico o a prendere il marmocchio all'uscita da scuola va meglio una Panda che un SUV...eppure...!! potro' scegliere un combo player dvd & vhs per comoditÓ se mi interessa... Leggi tutto
28-9-2005 17:06

Non sono del tutto d'accordo. A volte la comoditÓ sta proprio nell'avere un oggetto con tante funzioni. Anche nei telefonini. Leggi tutto
28-9-2005 16:13

Se... Leggi tutto
28-9-2005 16:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale di queste dieci affermazioni concordi di pi¨?
I soldi non sono tutto nella Vita. Adesso cerca di farlo capire anche all'ufficiale giudiziario.
Non bisogna calpestare i Sentimenti altrui. Gli unici autorizzati a farlo portano gli anfiibi.
Ama il prossimo tuo. No, non questo, il prossimo!
La Salute Ŕ la cosa pi¨ importante. C'Ŕ soddisfazione a suicidare un organismo funzionante al 100%?
E' l'Amore che muove il Mondo. Chi ha premuto il bottone della pausa?
Una persona Produttiva si alza all'alba. Proprio mentre sta chiudendo la Borsa di Tokio.
La Famiglia Ŕ uno dei valori fondamentali. Me lo dicono sempre le mie due mamme e i miei tre papÓ!
Il Lavoro ci rende liberi. Questo Ŕ giusto, infatti sappiamo da dove viene la frase, vero?
Il merito viene sempre premiato. Specie se i tuoi talenti li esprimi nel sesso con qualcuno ricco.
Non dovrei perdere tempo a leggere fesserie del genere. Hai ragione, ma l'hai capito troppo tardi!

Mostra i risultati (2669 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 novembre


web metrics