Liberiamo la musica

Si inaugura un nuovo servizio per l'accesso alle opere musicali di pubblico dominio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-12-2005]

Logo di liber liber

Liber Liber, l'ONLUS (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) che da 11 anni distribuisce gratuitamente libri online, ha intenzione di aprire i propri archivi anche alla musica.

Il progetto verrà illustrato durante il convegno "Liberiamo la musica", che avrà luogo domani, 16 dicembre 2005, alle ore 09:30, presso l'Auditorium della Discoteca di Stato e Museo dell'Audiovisivo, in via Michelangelo Caetani 32, a Roma.

=====
Promo: Fino a 1000 brani, inverosimilmente piccolo: iPod nano, con incisione e consegna gratuite. A partire da 209 euro.
=====

Per poter essere esenti dagli oneri legati al copyright, le opere devono essere licenziate da una precisa volontà di tutti i titolari, oppure devono essere scaduti sia i diritti d'autore che quelli connessi.

In soldoni, per avere la certezza di poterle tranquillamente scaricare, le opere devono essere state scritte da persone morte da più di settant'anni, e l'incisione deve averne più di cinquanta.

Si tratta di condizioni abbastanza restrittive, ma non possiamo ignorare l'immenso patrimonio di musica classica, jazz, popolare, che si trova in questa situazione, e il cui accesso, a costi ragionevoli, è in questo momento quasi impossibile. Chiunque possieda dischi in vinile del 1954 e anni precedenti, è invitato a contribuire all'iniziativa.

Finalmente qualcosa si muove, nel senso auspicato da un'iniziativa come Scarichiamoli, che chiedeva che anche tali opere fossero "pubblicamente, universalmente, liberamente, legalmente e ottimamente fruibili".

Non si può, comunque, fare a meno di notare che lo sforzo maggiore, quello di archiviazione, catalogazione, upload a velocità ragionevole, è sulle spalle di un'iniziativa privata, a carico di volontari, e finanziata dagli sponsor del sito.

Il tutto mentre un semplice portale di reindirizzamento è stato finanziato con 37,3 milioni di euro pubblici.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ l'invenzione che aspetti di pi¨?
L'auto che si guida da sola, senza conducente
Un chip per migliorare la memoria e incrementare le capacitÓ cognitive dell'uomo
La carne fabbricata in laboratorio
L'auto (o la bicicletta) volante
Un robot personale per i lavori pesanti o noiosi
La macchina per viaggiare nel tempo
La pillola per aumentare la longevitÓ
Nessuna di queste
Non lo so

Mostra i risultati (2295 voti)
Febbraio 2023
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 febbraio


web metrics