Nasce il numero unico nazionale taxi

L'Unione nazionale radiotaxi da' vita a un numero unico per chiamare i taxi da tutte le citta' d'Italia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-10-2006]

Taxi a New York (foto di Alan O'Neill)

Su iniziativa dell'Unione nazionale radiotaxi, in collaborazione con Telecom Italia, e' nato il numero unico nazionale radiotaxi: 892192. Chiamando questo numero da qualsiasi citta' d'Italia sara' possibile prenotare un taxi, senza doversi informare volta per volta del numero di telefono locale.

La tariffa e' di 62 centesimi al minuto, comprensivi di Iva; una parte dei ricavi andra' all'associazione italiana per la ricerca sul cancro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Anche Berlino mette fuorilegge Uber

Commenti all'articolo (1)

in effetti è una cosa che dovrebbe essere banalmente scontata... mica si può viaggiare con la guida telefonica dei taxi... invece la tariffa è piuttosto cara mi pare..anche se una parte (quanta?) pare vada alla ricerca contro il cancro. non mi è chiaro se questo numero resterà in parallelo ai numeri locali ora esistenti o li sostituirà... Leggi tutto
31-10-2006 14:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Se fossi il passeggero in un'auto il cui conducente sta leggendo o inviando un Sms, protesteresti?
Sì, ma solo se sono in confidenza con l'autista. E comunque non mi sentirei molto tranquillo.
Sì, per la sicurezza di tutti.
No, se lo fa in un rettilineo o comunque in condizioni di sicurezza.
No, se il conducente è attento: non c'è motivo di protestare.
No, se sta solo leggendo. Sì, se sta inviando un messaggio.

Mostra i risultati (2169 voti)
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Tutti gli Arretrati


web metrics