Alleati per la vita

Intel e Allscripts siglano un accordo per semplificare il lavoro ai medici e migliorare la vita ai pazienti. Quando la tecnologia è davvero al servizio dell'uomo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-05-2001]

Intel e la società Allscripts Healthcare Solutions hanno chiuso in questi giorni un accordo per produrre un utile strumento di lavoro rivolto ai medici. Allscripts si occupa da tempo di sviluppare e realizzare software negli States in grado di semplificare la gestione amministrativa delle pratiche legate all'attività di assistenza medica ed ha ottenuto nel tempo notevoli risultati, producendo programmi di facile ed intuitivo utilizzo, in grado di aiutare il medico nella gestione puntuale e precisa dei dati relativi ai suoi pazienti, come ad esempio esami clinici, prescrizioni, riepilogo delle malattie passate, diagnosi, ereditarietà e quant'altro.

L'accordo con Intel rende l'offerta di Allscripts ancora più preziosa in quanto permette al dottore di avere sempre con sè i dati che desidera, potendo sfruttare la tecnologia wireless di connessione remota ovunque si trovi. Sarà sufficiente avere a disposizione un palmare (per ora soltanto un Compaq iPaq) dotato dell'apposita scheda Intel PRO/Wireless 2011 LAN PC Card e si potrà in tal modo aver accesso ai dati di qualsiasi proprio paziente, semplicemente collegandosi in modalità wireless (quindi anche durante gli spostamenti) con il PC sul quale risiedono le informazioni necessarie.

Sicuramente un notevole passo avanti che permetterà ai medici di avere ancora maggior tempo da dedicare ai propri pazienti adempiendo durante il viaggio alle incombenze burocratiche, ed ai pazienti di non preoccuparsi più se il proprio medico ricordi o meno con precisione la passata storia clinica in quanto potrà in ogni momento averla a disposizione. La domanda è:a quando un simile strumento per il mercato italiano?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A quali condizioni lavoreresti da casa anziché in ufficio?
Accetterei uno stipendio inferiore perché risparmierei sui trasporti e in tempo.
Vorrei uno stipendio maggiore perché l'azienda risparmierebbe su locali, strumenti, sicurezza.
Allo stesso stipendio.
Non rinuncerei al lavoro in ufficio per nulla al mondo.

Mostra i risultati (2532 voti)
Giugno 2021
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Android 12: veloce, attento alla privacy e personalizzabile
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 giugno


web metrics