Mediaset contro il Faucet di Vcast

Il Biscione proibisce al sito che permette di videoregistrare online di offrire le trasmissioni di Canale 5, Italia 1 e Rete 4.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-10-2007]

vcast

Vcast è un nuovo sito per il podcasting video, ancora in fase sperimentale, che offre il servizio Faucet Pvr: permette cioè di videoregistrare on line le trasmissioni televisive preferite (anche più d'una contemporaneamente), impostando l'ora e il canale.

In pratica, Faucet Pvr permette di registrare il proprio programma tv preferito, scaricarlo sull'iPod, sul telefonino o sull'AppleTV. Mette a disposizione tutti i canali Rai, La7, Mtv, SportItalia, All Music e canali stranieri come Bbc World.

Da qualche tempo non offre più il servizio per i canali Mediaset: infatti il Biscione ha diffidato i gestori del sito a continuare a permettere la videoregistrazione online dei suoi programmi, al fine di tutelare i propri diritti d'autore o meglio la nuova iniziativa Mediaset, Fivestore, che vende i programmi Mediaset a pochi giorni dalla loro uscita.

Scrivono i gestori di Vcast:
"Il mese scorso Mediaset ci ha diffidato dall'utilizzare le loro trasmissioni televisive nell'ambito del Faucet PVR poiché sostiene che tale utilizzo sia lesivo dei loro diritti. Abbiamo risposto che non siamo d'accordo con tale affermazione in quanto siamo ragionevolmente sicuri che il videoregistratore (seppur virtuale) che noi vi forniamo non sia affatto dissimile dal vecchio VHS che avete a casa: la registrazione che voi vi programmate arriva solamente a voi, quindi è a tutti gli effetti una registrazione ad uso personale, chiaramente consentita dalla normativa applicabile (art. 71 sexies della legge sul diritto d'autore). Mediaset ci ha risposto ieri ribadendo la sua richiesta".

"Purtroppo la tecnologia spesso viaggia molto più veloce di chi fa le leggi, e quindi quanto stiamo facendo può essere aperto a interpretazioni diverse. Il risultato è che siamo costretti a sospendere la possibilità di registrazione dei canali Mediaset, almeno fino a quando non sarà sufficientemente chiaro se la nostra interpretazione di ‘videoregistratore' sia più o meno corretta di quella di Mediaset. Ovviamente gli altri canali del PVR e tutti gli altri contenuti del sito continuano a rimanere accessibili".

Contro questa iniziativa è stata lanciata anche una petizione on line, che ha già raccolto numerose adesioni.

La petizione si presenta con umiltà ma anche come una bella sfida di libertà al colosso berlusconiano: "Magari la legge è dalla loro parte, magari pensano che questo sia il modo giusto per guadagnare qualcosa in più, magari nel breve periodo hanno anche ragione, ma la reputazione è qualcosa che si guadagna in molto tempo e si perde in un attimo. Oggi ne hanno persa un bel po'. Io rivoglio i canali Mediaset su Faucet, e voi?"

Va ricordato infine che Fastweb offre un servizio del tutto similare, seppur limitato ai soli utenti in possesso dell'apposito set top box (la Videostation), anche per i canali Mediaset, ormai da anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (4)

sono utente di vcast fin dalla sua versione apha testing. quindi ho visto vita morte e miracoli di questo splendido servizio. All inizio si chiamava solo faucet, era un portale scarno e essenziale: si poteva addirittura registrare fino a 24 ore prima! una comodità ineguagliabile, se si pensa a quante volte si è perso l inizio di un... Leggi tutto
18-10-2007 23:33

è uno streaming, ma puoi andare avanti / indietro velocemente a piacimento.
16-10-2007 12:08

Fastweb Leggi tutto
16-10-2007 09:43

.Auro.
Sito di petizioni manda pubblicità a chi firma Leggi tutto
16-10-2007 03:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (1063 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics