Le grandi intese sulla fusione Mediaset-Telecom

Lo scenario post-elettorale può portare a una fusione tra i due colossi. Ma sarebbe solo la fusione di due debolezze.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-02-2008]

Berlusconi vorrebbe comprare la Telecom?

Alcuni commentatori ipotizzano per il dopo-elezioni uno scenario in cui i problemi finanziari (tuttora aperti e non poco problematici) di Telecom Italia potrebbero essere risolti da una fusione con Mediaset, auspice un quadro politico, in cui se non un governissimo destra-sinistra, ci dovrebbe essere un clima più disteso tra il proprietario di Mediaset e i suoi avversari.

Per Berlusconi sarebbe un modo per aggirare il problema del conflitto di interessi, poiché Mediaset sarebbe minoritaria nel capitale Telecom, per dare uno sbocco e un futuro nella Tv via cellulare alle sue reti e per evitare che Telecom cada in mani straniere, cosa che non vuole nemmeno il centrosinistra.

Sarebbe la fine della "neutralità della Rete" in Italia: si avrebbe la convergenza del massimo produttore di contenuti multimediali con il quasi monopolista delle reti di telecomunicazioni.

Ma la fusione sarebbe anche una somma di debolezze: sia Telecom Italia sia Mediaset hanno il principale difetto di essere dei giganti in patria ma dei nanetti all'estero, avendo concentrato quasi tutto il fatturato sul mercato nazionale.

L'unica possibilità di fusione "rispettosa" potrebbe essere quella in cui Mediaset si restringe a una sola rete in chiaro e Telecom Italia perde il controllo diretto della Rete che, pur rimanendo di sua proprietà, avrà con un board indipendente di amministratori.

Peccato che Mediaset di restringersi non ne voglia sentire neanche parlare, mentre Bernabè per ora sfugge al nodo del board indipendente per la Rete.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)

{andrea}
monopolio e liberta' Leggi tutto
19-2-2008 14:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ secondo te la peggiore invenzione della storia?
Le sigarette
I fast food
Le armi
Il nucleare
La Chiesa
La televisione
L'automobile
I telefoni cellulari
Gli autovelox

Mostra i risultati (8133 voti)
Marzo 2023
Hyundai: i touchscreen nelle auto sono pericolosi
Windows 11, ancora SSD lenti dopo l'ultimo aggiornamento
La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google
Samsung beccata a barare sulle foto della Luna
Perché c'è una fotocamera negli scanner dei supermercati?
Il primo datacenter lunare sta per aprire i battenti
Amazon chiude 8 negozi “senza commessi”
Meta inietterà la IA in WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram
Febbraio 2023
Intelligenza artificiale: il programmatore pericoloso
SPID a rischio, due mesi per deciderne il futuro
L'UE vara il Portafoglio per l'Identità Digitale
Sfida su TikTok costringe ad aggiornare 8 milioni di auto
Windows 11 è praticamente uno spyware
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 marzo


web metrics