I Beatles rinunciano a iTunes

Nonostante sembrasse ormai cosa fatta, le parti in causa rinnegano l'esistenza di un accordo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-03-2008]

Marcia indietro sull'accordo dato per certo tra le due Apple per portare l'intera discografia dei Beatles su iTunes.

Apple stessa ha smentito la notizia secondo cui l'accordo sarebbe già stato firmato e anche Sony/ATv Music Publishing, che detiene i diritti di buona parte dei brani che avrebbero dovuto essere resi disponibili, ha confermato che non ci sono trattative in corso.

L'apparizione dei Beatles su iTunes, di tanto in tanto, torna a essere annunciata come imminente, quindi la smentita non dovrebbe sorprendere; stavolta, però, sembrava davvero che fosse la volta buona.

Si fa strada dunque l'ipotesi secondo la quale McCartney avrebbe cercato di forzare la mano ai vari soggetti coinvolti quali detentori dei diritti sui brani; metterli d'accordo tutti, però, pare un'impresa piuttosto difficile, sebbene Steve Jobs stesso si auguri un imminente ingresso dei Beatles nel suo negozio di musica online.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

e che noia sti Beatles..decidessero una volta per tutti loro e i loro eredi.. son morti e sepolti da decenni e ancora stanno a fare i grandiosi.
13-3-2008 14:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai dei rimpianti per la tua vita finora?
Avrei voluto vivere la vita secondo le mie inclinazioni e non secondo le aspettative degli altri.
Ho fatto l'amore meno di quanto mi sarebbe piaciuto.
Non avrei voluto lavorare cosė duramente.
Ho viaggiato meno di quello che avrei voluto.
Avrei voluto avere il coraggio di esprimere di pių alcuni miei sentimenti.
Avrei voluto restare di pių in contatto con i miei amici e di chi mi ha voluto bene.
Ho guadagnato meno soldi di quanto avrei desiderato.
Avrei voluto consentirmi di essere pių felice.

Mostra i risultati (2750 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics