La diffamazione viaggia via link

Tre webmaster sono stati multati per aver pubblicato un link a materiale ritenuto diffamatorio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-04-2008]

Tre webmaster francesi multati per link diffamator

I siti francesi di notizie avranno vita dura d'ora in poi; ancora più in difficoltà saranno i siti partecipativi, (come Digg) i cui utenti riportano link ad altri siti e che, per forza di cose, non possono essere completamente sotto il controllo del webmaster.

Il caso è nato quando Oliver Martinez, famoso sostanzialmente per la propria relazione con Kylie Minogue, ha fatto causa a due blog e a un sito di news perché contenevano dei collegamenti ad altri siti che pubblicavano materiale a proposito della sua relazione con la cantante.

In particolare, il sito Fuzz.fr, di Eric Dupin, è stato condannato in primo grado per diffamazione: pubblicando i link, dice la sentenza, "ha effettivamente preso una decisione editoriale". Ergo, la colpa è di Dupin, che dovrà sborsare 1.000 euro di multa più altri 1.500 per le spese.

Il sito per ora è chiuso, visto che Dupin non può controllare ogni singolo link, e il rischio che questo precedente getti le basi per azioni legali dello stesso tipo sembra alto. I due blogger coinvolti nella faccenda insieme a Fuzz.fr, intanto, sono stati condannati a pagare 500 euro ciascuno. Dupin, infine, è pronto a ricorrere in appello.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Un conto se una testata giornalistica, un giornalista scrive un articolo riportante inesattezze o diffamazioni. Il giornalista in prima persona e la testata che lo pubblica devono rispondere di ci˛ che viene scritto ed eventualmente non correttamente valutato e controllato. Ma Ŕ assurdo (oltre che impossibile nella sostanza) che un... Leggi tutto
14-4-2008 14:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai ricevuto un messaggio da un amico su un social network. Il tuo amico ti invita a fare click su un link e a mettere ''mi piace'' ad alcune foto. Cosa fai?
Certo! Me lo chiede un amico
Gli chiedo di darmi qualche informazione in pi¨ sulle foto. Se mi risponde, faccio click sul link
Sposto il messaggio nella cartella spam e blocco il mio amico

Mostra i risultati (1126 voti)
Giugno 2020
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Tutti gli Arretrati


web metrics