In prova: F-Secure Internet Security 2009

Una suite per la sicurezza che offre protezione completa da ogni minaccia, un'interfaccia gradevole e intuitiva e anche funzioni di Parental Control.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-09-2008]

F-Secure Internet Security 2009

Dato che ormai il solo antivirus non basta più per difendersi dai software pericolosi in cui i computer - connessi costantemente alla Rete - possono incappare, i programmi che forniscono più strumenti sono i più apprezzati dagli utenti, specialmente se uniscono protezione costante e facilità d'uso senza appesantire troppo il sistema.

Internet Security 2009 è il nome della soluzione proposta da F-Secure: in un solo prodotto sono integrate le funzioni di antivirus, antispyware, antispam, antiphishing, antirootkit, firewall e controllo genitori, oltre alla tecnologia proprietaria DeepGuard 2.0 per la rilevazione delle nuove minacce.

L'installazione è rapida e non presenta alcuna difficoltà: inserendo il Cd si avvia l'autorun e viene subito controllata la presenza di aggiornamenti via Internet; poi è richiesto di inserire il codice di attivazione che si trova sulla guida rapida all'installazione (peraltro piuttosto scarna anche se sufficiente) allegata al disco; se non si inserisce il codice verrà attivata la modalità di valutazione (è possibile provare il prodotto per 30 giorni).

Se si sceglie la modalità di installazione automatica, il processo avanza praticamente senza che sia necessario l'intervento attivo dell'utente; se si vuole avere un maggior controllo, invece, si può optare per l'installazione fase per fase.

Dopo il rilevamento di eventuali prodotti in conflitto e la richiesta se installare o meno il controllo genitori (con la relativa creazione dei profili), l'installazione rapidamente si conclude ed è necessario riavviare il Pc prima che la protezione sia attiva.

Da quel momento occorrerà istruire il firewall a lasciar passare le applicazioni autorizzate, bloccando tutte le altre; qualora un programma tenti di accedere a Internet verrà richiesto il consenso dell'utente.

Internet Security si gestisce tramite un'unica semplice schermata di controllo, dalla quale è possibile accedere alle varie sottosezioni: lo stato del sistema, la protezione da virus e spyware, le impostazioni relative alla navigazione in Internet (tra cui il firewall e il controllo delle applicazioni), il controllo dello spam, il controllo genitori e gli aggiornamenti automatici.

Qualora le possibilità offerte dai pannelli principali di ogni sezioni non siano sufficienti e fosse necessaria una regolazione più fine, è possibile cliccare sulla voce Avanzate: una nuova finestra si aprirà permettendo ai più esigenti di accedere a impostazioni ulteriori.

La funzione Controllo Genitori si basa su tre profili: Genitore (accesso completo a Internet e gestione delle impostazioni con identificazione via password), Adolescente (accesso a Internet limitabile dal Genitore quanto a orari, giorni della settimana e contenuti dei siti; per attivarlo è necessario inserire la password specifica scelta alla creazione del profilo) e Bambino (nessun sito Internet è accessibile al di fuori di quelli esplicitamente permessi).

Subito dopo l'installazione, al primo accesso a Internet verrà visualizzata una schermata che indica quale sia il profilo predefinito, che è sempre quello con meno permessi. Si potrà a questo punto effettuare le proprie scelte grazie alle password impostate.

La protezione dai virus e dalle altre minacce è garantita dal modulo di scansione in tempo reale, da quello relativo alla scansione e-mail e dall'immancabile scansione pianificata, oltre naturalmente alla possibilità di far analizzare al programma l'intero Pc (o parti di esso) manualmente. In quest'ultimo caso sono disponibili diverse modalità, che vanno dal controllo tradizionale alle scansioni rapide alla ricerca di malware e rootkit.

Interessante è poi la tecnologia DeepGuard 2.0 per l'identificazione delle minacce ancora non presenti nei database che raccolgono virus e malware. In pratica, il comportamento dei file viene costantemente monitorato e analizzato; se l'attività sembra sospetta, il programma in questione viene bloccato mentre nello stesso tempo (in presenza di una connessione a Internet) vengono automaticamente avvisati i laboratori di F-Secure.

Qualora la minaccia venga confermata, essa verrà inserita nel database dei malware conosciuti e l'informazione sarà condivisa con tutti gli altri prodotti della società che usano DeepGuard 2.0. In tal modo - spiega F-Secure - si riducono sensibilmente i tempi tra l'apparizione di nuovi software pericolosi e l'adozione di difese adeguate.

Il sistema di protezione in tempo reale non incide sulle prestazioni del computer, specialmente se si hanno a disposizione macchine recenti; quando si attiva una scansione, invece, il rallentamento è chiaramente percepibile anche se non troppo fastidioso, a patto che non siano in esecuzione altri programmi avidi di Cpu.

È probabile invece che su Pc un po' datati una scansione avrà l'esclusiva delle risorse: difficilmente si riuscirà a continuare a lavorare mentre il controllo è in corso se si rispettano esattamente i requisiti minimi (che parlano di un Pentium III a 600 MHz e 256 Mb di Ram per Windows Xp o 2000).

Qualora il sistema risultasse inutilizzabile a causa di un virus riuscito a superare tutte le difese, il Cd di installazione può essere usato anche come Rescue Cd: il disco è infatti avviabile grazie alla presenza di una mini-distribuzione Linux derivata da Knoppix, che permette di eseguire una scansione del computer senza avviare il sistema principale.

F-Secure Internet Security 2009 è in vendita a 69,95 euro nella versione boxed installabile su tre Pc; il prezzo sale a 99,95 euro se si desidera la protezione per due anni anziché soltanto uno. E' anche disponibile una versione "mono Pc" a prezzo inferiore.

Il prodotto si può anche acquistare online sul sito di F-Secure; in questo caso il prezzo sarà inferiore a quello della versione con manuale e Cd. E' anche possibile scaricare il software e valutarlo per 30 giorni prima di decidere l'eventuale acquisto della licenza.

F-SECURE INTERNET SECURITY 2009
Prezzo Euro 69,95 (Iva inclusa)
Pro Riconoscimento di tutte le minacce, interfaccia chiara, presenza funzione "controllo genitori".
Contro Pesantezza nella scansione.
Funzionalità 5
Documentazione e facilità d'uso 4.5
Condizioni Commerciali 4
Giudizio Globale 4.5

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

vai sul sito ufficiale e ti togli il dubbio,no? :mrgreen:
21-11-2008 14:55

Prova Client Security F-SECURE Leggi tutto
21-11-2008 13:53

tnx, in effetti lo usa l'azienda per cui lavoro...diciamo che ha la certificazione di sicurezza assoluta in italia la bs-7792...e chiedevo conforto. Grazie per il parere
18-11-2008 23:23

Fsecure sarebbe un'ottimo prodotto se non fosse per l'eccessiva invasività nell'installazione dovuta al fatto che,alla fine di essa,ti ritrovi il task invaso da suoi processi,ben 17.Stesso discorso per i servizi,8.Ha un multiengine,quindi scansioni molto lente.Come pro riceve sempre le firme per primo assieme a kaspersky e g-data,ma a... Leggi tutto
18-11-2008 13:03

Sinceramente non l'ho mai provata. :P E non so cosa consigliarti... Potresti provare a scaricare la trial per verificare se è adatta alle tue necessità. Se la prova va a buon fine, puoi fartela regalare. Ovviamente, dopo che abbiamo finito di rimettere in sesto il tuo pc. :wink:
17-11-2008 18:17

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Questo sondaggio è stato visto sul sito di un ristorante a domicilio: Qual è il motivo principale per cui hai fatto un ordine nel nostro ristorante online?
Ho cliccato su un annuncio o un banner pubblicitario.
Avevo un coupon o un buono sconto.
Me l'ha raccomandato un amico o un parente.
Me l'ha suggerito un collega di lavoro.
Avevo già ordinato qui e mi ero trovato bene.
Dalle immagini i piatti proposti sembravano appetitosi.
Altro, specificare --> "AVEVO FAME"

Mostra i risultati (537 voti)
Dicembre 2020
La storia segreta di un gioiello scientifico
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Tutti gli Arretrati


web metrics