Collisione fra treni, il macchinista mandava Sms

Un minuto prima del disastro ferroviario di Los Angeles, che ha causato la morte di 25 persone e il ferimento di altre 135, il macchinista stava inviando un messaggio di testo col cellulare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-09-2008]

Los Angeles scontro fra treni macchinista Sms

Tra le cause del disastro ferroviario del 13 settembre scorso, quando un treno passeggeri del servizio Metrolink di Los Angeles si è scontrato con un treno merci, potrebbe esserci la distrazione del macchinista che al momento dell'impatto stava inviando degli Sms.

L'incidente, in cui sono morte 25 persone e altre 135 sono rimaste ferite, è avvenuto dopo che il Metrolink ha oltrepassato quattro luci di avvertimento rosse che segnalavano l'obbligo di fermarsi per lasciar passare il merci.

Né il macchinista nella cabina di testa, morto nel disastro, né il macchinista nella cabina di coda, rimasto gravemente ferito, si sarebbero quindi accorti dei segnali; a questa ipotesi si aggiunge il fatto che nelle registrazioni delle comunicazioni via radio tra i due non sono menzionati gli ultimi due segnali.

A gettare un po' di luce sulla vicenda è stato un adolescente, appassionato di treni, che sostiene di aver ricevuto un messaggio di testo dal macchinista nella cabina anteriore, Robert Martin Sanchez, un minuto prima della collisione. Un amico del ragazzo ha confermato l'accaduto.

I due giovani sono stati ascoltati dalla commissione d'inchiesta, che ora analizzerà i tabulati telefonici per cercare di scoprire se Sanchez fosse così impegnato nell'inviare Sms da non accorgersi dei segnali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 18)

Si, ma il nostro beneamato presidente conta sul fatto che fra i possibili morti ci siano molti comunisti. Del resto, se muore qualcuno che lo vota ne restano comunque moltissimi altri, visti i risultati dei sondaggi. A good communist is a dead comunist. Una filosofia spicciola ma proprio per questo fa una gran presa. Leggi tutto
4-10-2008 10:29

Ho sentito qualche giorno fa la notizia che hanno analizzato il cellulare del machcinista, ed effettivamente aveva mandato / ricevuto degli SMS. Schwarzenegger ha firmato una legge che vieterà di mandare SMS (ed email) mentre si giuda qualunque veicolo. (La legge però entrerà in vigore con comodo, il 1 gennaio prossimo -nulla a che... Leggi tutto
3-10-2008 22:56

questo particolare mi era sfuggito :? Leggi tutto
25-9-2008 23:40

Beh, nell'articolo si parla di quattro rossi, non uno ..... Leggi tutto
25-9-2008 22:12

onestamente conosco piuttosto bene la situazione italiana avendo informazioni di prima mano fin da quando ero piccolo. In America non saprei Poi certo un malfunzionamento tecnico per quanto improbabile e improvviso può capitare anche ai migliori sistemi ma è davvero difficile se le condizioni sono quelle tipiche nostrane/europee. Poi... Leggi tutto
25-9-2008 14:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2682 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 8 dicembre


web metrics