Dispersi i dati di 17 milioni di utenti

T-mobile, sussidiaria di Deutsche Telekom, si scusa e giura che non succederà più.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-10-2008]

T-Mobile Deutsche Telekom 17 milioni furto dati

La compagnia di telecomunicazioni Deutsche Telekom ha ammesso il furto, avvenuto nel 2006, dei dati di 17 milioni di utenti della sua sussidiaria T-Mobile (recentemente nota come distributore degli smartphone G1).

Le informazioni sottratte riguardano "nomi, indirizzi, numeri telefonici" e, in alcuni casi "la data di nascita e gli indirizzi e-mail". Gli utenti della società possono tuttavia consolarsi apprendendo che "i file non contengono specifiche bancarie, numeri di carta di credito o dati sulle chiamate".

Rispetto al furto, a suo tempo denunciato ma tenuto sostanzialmente segreto da Telekom, la società sostiene di avere aumentato le misure di sicurezza; ciò probabilmente non tranquillizzerà quei milioni di persone i cui dati sono stati trafugati, tra cui informazioni su persone note del mondo della politica e dell'economia.

Deutsche Telekom si scusa con i propri utenti ma purtroppo deve segnalare il fatto che i ladri ancora non sono stati trovati. A oggi i dati sottratti non sono stati usati per danneggiare i clienti di T-Mobile, ma sono ancora in circolazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Secondo me non ci sono scuse, chi ha rubato questi dati avrà avuto sicuramente le sue ragioni malsane credo. Non sono stati usati fin'ora ma non credo e comunque ciò non significa che non c'è più rischio.
6-10-2008 14:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra questi tablet ti sembra la migliore alternativa all'iPad mini di Apple?
Google Nexus 7, con schermo da 7 pollici, Android 4.3 e prezzo a partire da 229 euro.
Amazon Kindle Fire HD, con schermo da 7 pollici, FireOS 3.0 e prezzo a partire da 139 euro.
Amazon Kindle Fire HDX, con schermo da 7 pollici, FireOS 3.0 e prezzo a partire da 229 euro.
LG GPad 8.3, con schermo da 8,3 pollici, Android 4.4 e prezzo a partire da 249 euro.
Dell Venue 8 Pro, con schermo da 8 pollici, Windows 8.1 e prezzo a partire da 289 euro.
HP Slate 7 HD, con schermo da 7 pollici, Android 4.2 e prezzo a partire da 199 euro.
Un altro

Mostra i risultati (592 voti)
Dicembre 2019
Arriva in Italia la sala cinematografica ScreenX con visione a 270 gradi
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Tutti gli Arretrati


web metrics