È morto il ragazzo scappato di casa per un videogioco

La polizia ha trovato in una foresta il corpo senza vita di Brandon Crisp: era scappato di casa perché i genitori gli avevano sequestrato la Xbox.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-11-2008]

Brandon Crisp, il ragazzo fuggito di casa perché i genitori non lo lasciavano giocare a Call of Duty 4, è stato ritrovato morto in una zona boscosa vicino a Barrie, nello Stato canadese dell'Ontario.

Non sono servite né la ricompensa di 50.000 dollari offerta da Microsoft, né il sito Web realizzato perché chiunque avesse informazioni potesse fornirle, né le ricerche della polizia: dopo tre settimane dei cacciatori hanno trovato il cadavere del quindicenne.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Innanzi tutto la morte di un ragazzo non è mai una cosa bella e quindi difficile da commentare e da capire....... Però mi viene spontaneo dire ma potrà mai arrivare a tanto la mente umana , mi chiedo ma come mai questi ragazzi di oggi appena c'è una limitazione da parte dei genitori la prima cosa che gli viene in mente è scappare o... Leggi tutto
18-11-2008 09:05

L'autopsia di venerdì conferma l'ipotesi di una caduta da un albero.
9-11-2008 10:45

Ancora no: bisogna aspettare l'autopsia. Una prima ipotesi è che sia stato ucciso dal freddo: mentre era in fuga da casa le condizioni meteo in tutta quella zona sono decisamente peggiorate e sono iniziate le prime nevicate. Ma, ripeto, solo l'autopsia lo chiarirà.
8-11-2008 23:41

Non si sa ancora come e perchè sia morto?
7-11-2008 18:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi una VPN?
Sì, utilizzo un servizio gratuito.
Sì, utilizzo un servizio a pagamento.
No, ma mi piacerebbe risultare anonimo quando uso Internet.
No, non mi interessa essere anonimo.
Non so che cosa sia una VPN.

Mostra i risultati (1632 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics