Microsoft Office su iPhone

La versione della suite accessibile dal Web non dipenderà da Internet Explorer: gli utenti potranno usare anche Firefox o Safari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-11-2008]

Microsoft Office Web Linux Firefox Safari iPhone

Microsoft sembra voler fare sul serio nello spostamento di Office dai personal computer a Internet: con un post sul blog di Channel 10 un blogger della società ha annunciato che la versione Web di Office non sarà legata a Windows, ma sarà davvero cross-platform.

Sarah Perez - questo il nome del blogger - ha affermato che le applicazioni della suite non richiederanno per funzionare né Internet Explorer né Silverlight (sebbene quest'ultima tecnologia "migliori l'esperienza" degli utenti): andranno benissimo anche Firefox e Safari.

Ciò significa che Office per il Web potrà essere usato anche da computer su cui è installato Linux od Os X e perfino tramite iPhone.

Già nel corso di quest'anno Microsoft renderà disponibile una technical preview, cioè una sorta di anteprima, della suite online. Ancora non si sa se il prodotto finito sarà disponibile gratuitamente o a pagamento; ciò che è certo è che sarà parte di Office Live.

Dato che Office Live è disponibile sia in versione gratuita che a pagamento, è possibile che anche della versione di Office basata sul Web sia presentata con due opzioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

{MaXXX}
che Microsoft sia diventata un po' meno ottusa? Leggi tutto
14-11-2008 02:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La rete ha reso famosi due personaggi per certi versi simili anche se molto diversi: secondo te chi Ŕ il pi¨ grande?
Julian Assange. Prende informazioni dalle grandi aziende e dai governi e le rende pubbliche gratuitamente. ╚ stato accusato - tra le altre cose - di terrorismo.
Mark Zuckerberg. Prende informazioni e dati personali e li vende alle grandi aziende e ai governi. ╚ diventato l'uomo dell'anno.

Mostra i risultati (1920 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics