Intel: "Nessun bug nei Core i7"

L'azienda smentisce le voci secondo le quali i suoi processori sarebbero affetti dallo stesso bug che colpì Amd qualche mese fa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-12-2008]

Intel smentisce bug Tlb nei processori Core i7

Qualcuno ricorderà ancora il bug Tlb che alcuni mesi fa colpì alcuni modelli delle Cpu di Amd, la quale dovette aggiornare i processori per eliminarlo.

Per qualche ora è sembrato che anche le ultime Cpu create da Intel, le Core i7, fossero affette da un problema estremamente simile, tanto che già i maligni si complimentavano con l'azienda di Santa Clara per aver copiato così bene Amd da aver incluso anche gli stessi errori.

Intel, però, ha smentito tutto: i Core i7 sono privi di bug. L'equivoco è nato a causa di un paragrafo contenuto all'interno di un manuale destinato ai programmatori, un paragrafo scritto per illustrare un problema presente nei processori Core 2 Duo e risolto tramite un update del Bios.

Evidentemente chi ha aggiornato il manuale ai nuovi processori s'è dimenticato di espungere la parte incriminata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Mi chiedo come si sarebbe comportata Intel se davvero fosse stato scoperto un bug. Probabilmente avebbe detto che era solo un refuso del vecchio manuale ... :roll:
3-12-2008 23:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Se il telefonino generalmente personale, spesso il tablet condiviso in casa. E' cos?
Ho un tablet e lo uso solo io.
Ho un tablet e lo condivido con i miei familiari.
Non ho un tablet ma utilizzo quello di un mio familiare.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (1939 voti)
Dicembre 2022
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 4 dicembre


web metrics