Gmail rivela la posizione del mittente

E' ora possibile aggiungere alla propria firma il luogo da cui si sta scrivendo il messaggio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-02-2009]

Gmail location signature posizione mittente mail

D'ora in avanti chi usa Gmail - e non si è ancora registrato su Latitude - non dovrà più rispondere alla domanda "dove sei?" perché saranno i suoi messaggi di posta a rivelarlo ai destinatari.

Location in Signature è una funzionalità, sviluppata da Marco Bonechi, che aggiunge in fondo a ogni messaggio in uscita una stringa che indica la posizione del mittente.

Per farlo si basa sull'indirizzo Ip pubblico - e perciò può non essere troppo accurata - ma chi usa la Geolocation di Google Gears può farsi trovare tramite la triangolazione Wi-Fi.

L'opzione Location in Signature si trova nella scheda Labs di Gmail e, per poter essere usata, ha bisogno che sia attiva la firma.

Le informazioni sul luogo sono una semplice riga di testo: pertanto chi non vuole far sapere dove si trova può semplicemente cancellarla prima di premere il tasto Invia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Tutto pu˛ essere, ma lasciati il beneficio del dubbio che a qualcuno possa risultare utile e gradito: io sono dell'avviso che ogni funzione aggiuntiva, oltretutto completamente gratuita, sia sempre benvenuta, poi ognuno decide se utilizzarla o meno. :wink:
24-2-2009 10:04

Quindi io mando una email, e se attivo questo servizio inutile mi appare una stringa che mi dice dove sono. Se voglio dire dove sono lo scrivo! :x Se non so dove sono probabilmente ho problemi piu seri che non scriverlo in un messaggio :evil: se poi mi baso sul IP sto fresco :? e se mi dimentico il servizio attivo, devo ricordarmi... Leggi tutto
13-2-2009 19:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'UniversitÓ di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
╚ corretto. Far˛ meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1355 voti)
Settembre 2021
Monopattini elettrici e assicurazione obbligatoria
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 settembre


web metrics