Wolfram Alpha sfida Google nel web semantico

Il neonato motore di ricerca debutterà a maggio e saprà rispondere alle domande poste in linguaggio naturale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-03-2009]

Stephen Wolfram Alpha motore ricerca semantico

"È molto più intelligente di (e differente da) Google. Google rintraccia semplicemente i documenti attraverso delle parole chiave. Google non capisce le domande e le risposte, e non elabora le soluzioni basandosi sui vari campi della conoscenza umana".

Chi osa sfidare il maggior motore di ricerca è Wolfram Alpha, che si sta preparando al proprio debutto, previsto per maggio.

Ideato dal matematico inglese Stephen Wolfram, disporrà di una finestra di ricerca esattamente come il famoso cugino; diversamente da Google, però, non servirà per compiere ricerche in base a delle parole chiave, ma risponderà alle domande poste in linguaggio naturale.

Wolfram Alpha vuole rappresentare l'ultima evoluzione del web semantico, in cui non rappresenta il primo esemplare di motore di ricerca ma forse è il più interessante.

"Qual è il fiume più lungo?", "Dove si trova il Museo del Prado?", "Quanti sono i protono in un atomo di idrogeno?": a domande di questo tipo, esposte proprio come se fossero rivolte a una persona, Wolfram sarà in grado di dare una risposta.

Non potrà, naturalmente, rispondere a quesiti filosofici, morali o esistenziali, ma tutte quelle domande che hanno una risposta precisa la troveranno.

Wolfram Alpha sarà inizialmente disponibile soltanto in lingua inglese e, in realtà, non farà davvero concorrenza a Google. Gli scopi con cui sono concepiti i due sistemi sono diversi: in un caso raccogliere e mostrare tutti i documenti disponibili su un dato argomento; nell'altro fornire risposta a un interrogativo preciso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Potrebbe essere interessante, ma non è la stessa cosa di google, forse inizialmente per tastare il terreno, è difficilissimo che un motore di ricerca faccia concorrenza a google subito appena esce.Credo che questa considerazione i creatori di Wolfram alpha l'abbiano già fatta. :D
12-3-2009 21:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa manca nel tuo notebook attuale e vorresti che fosse presente? Aggiungi eventualmente la risposta nei commenti.
Una maggiore risoluzione del display
L'uscita VGA
Un processore più veloce
Più memoria Flash
La possibilità di utilizzare una batteria più capace
La porta LAN
Almeno una porta USB supplementare o una USB 3.0
Più memoria RAM
Il touchscreen

Mostra i risultati (1766 voti)
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Tutti gli Arretrati


web metrics